Caricamento in corso...
11 dicembre 2012

"El Shaarawy non si tocca, De Rossi al Milan impossibile"

print-icon

Adriano Galliani, al termine della serata di beneficenza organizzata da Nocerino, spiega: "Nessun top player previsto a gennaio, il Milan è questo. Sopperiremo all'assenza di De Jong con quelli che abbiamo in casa. Berlusconi? Sabato torna"

"De Rossi è impossibile": così ieri in tarda serata l'ad del Milan, Adriano Galliani, a proposito delle voci su un interesse del club rossonero per il centrocampista della Roma. "Teniamo i nostri e sopperiremo all'assenza di De Jong con quelli che abbiamo in casa - ha detto Galliani al termine di una serata di beneficenza -. Il Milan è questo, non quello delle prime giornate".

Il Milan insomma terrà tutti i suoi campioni e a gennaio non cercherà di portare alla corte di Allegri un top-player. Ad assicurarlo al termine della cena con i giocatori rossoneri organizzata da Nocerino per raccogliere fondi contro la Sla, è  stato il vicepresidente del Milan in persona. E se Roberto Mancini ha individuato in El Shaarawy un altro fuoriclasse, Galliani non ipotizza nemmeno lontanamente uno scambio col City per Balotelli: "Giuro che non ci sarà uno scambio al contrario - dice davanti alle telecamere il dirigente rossonero - finisce con El Shaarawy che resta al Milan...".

Galliani, che fa fatica a spiegare perché la squadra ora stia volando dopo le difficoltà iniziali assicura anche che il presidente Berlusconi tornerà a Milanello per caricare il team, come sta puntualmente facendo prima delle ultime esibizioni: "Berlusconi è convocato per le 13 di sabato e ha detto che ci sarà".

Tutti i siti Sky