Caricamento in corso...
19 dicembre 2012

Il Santos non molla Robinho: nuova offerta al Milan

print-icon
rob

Il Santos sicuro: Robinho è in arrivo (getty)

Il lavoro dei dirigenti brasiliani non si ferma: 7 milioni e mezzo per convincere i rossoneri a cedere. Adriano Galliani a Milan Channel: "Confermo anche l'offerta per Pato. Se partono entrambi arriva una punta, ma non sarà Didier Drogba"

A due settimane dal via ufficiale, il calciomercato entra nel vivo. Vediamo squadra per squadra quali sono le trattative in corso:


MILAN - Il Santos insiste: nuova offerta al Milan per Robinho, dai 6 si è passati ai 7,5 milioni di euro. Lo scrive il quotidiano brasiliano Uol Esporte, lo confermano i diretti interessati. Da una parte il vicepresidente del Santos: "Continuiamo le trattative. E' un'impresa difficile, ma stiamo facendo tutti gli sforzi per cercare di realizzare il sogno dei nostri tifosi", dall'altra Adriano Galliani, atteso domenica proprio in Brasile: "Confermo anche l'offerta per Pato. Se partono entrambi arriva una punta, ma non sarà Didier Drogba". Restano i soliti nomi per l’attacco: Balotelli, Lewandowski, Biabiany.
Poi i giovani consigliati da Van Basten dell’Heerenveen Finnbogason e Filip Djuric. Dichiarazioni Pastore: "Prima o poi giocherò con il Milan. Mi manca l’Italia, sto bene a Parigi ma qualcosa non va". La verità è che Galliani e il PSG si sono sentiti ma non glielo dà Pastore a gennaio, forse a giugno.
Altre voci dalla Francia: si pensa a Momo Sissoko. Secondo il quotidiano francese Le Parisien, i rossoneri sono interessati al centrocampista maliano del Paris Saint-Germain. Sissoko, che prima di passare al PSG ha indossato la maglia della Juventus, non è stato preso in considerazione dal tecnico Carlo Ancelotti nelle ultime 3 gare di campionato. A questo punto, Sissoko starebbe valutando l'ipotesi di cambiare squadra già durante il mercato di gennaio.

JUVENTUS - Secondo la stampa peruviana interessa Guerrero (peruviano ex Bayern, ha segnato il gol nella finale del mondiale del club per il Corinthians): curiosità, Guerrero viene sedato ogni volta che prende l’aereo, perché ha avuto due lutti familiari per un incidente aereo).
Ancora viva la possibilità di prendere David Villa in prestito con il Barcellona che non avrebbe problemi a privarsene a gennaio. Il problema è che non può giocare in Champions, per questo la Juve si interroga. Per l’attacco su Drogba, nessuna novità: lo vuole per 6 mesi non di più ma adesso c’è anche il Milan. Per la fascia sinistra Peluso o Armero, con il primo favorito anche perché costa molto meno
Ufficiale: Lucio, ha firmato un contratto con il San Paolo, dove giocherà già a partire dalla prossima stagione del campionato di calcio di serie A verdeoro, nel 2013. L'ex bianconero, che ha firmato per due anni dopo aver lasciato il club di Torino, lunedì scorso, sarà presentato oggi nello stadio paulista di Morumbì.

INTER - Non ci sono soldi da spendere, quindi Paulinho (che piace sempre molto per il centrocampo) dipende esclusivamente da qualche cessione.
Jonathan piace al Palermo, ma l'Inter non vorrebbe darlo in prestito (su di lui anche Internacional, Flamengo e Gremio).

NAPOLI - Dopo la squalifica di Cannavaro e Grava, il Napoli ha più che mai bisogno di un difensore: Neto al momento è davanti. Nome che trova conferme. Contatti tra le società. Servono 8 milioni, perché il 30% del cartellino ancora appartiene al Nacional Madeira (precedente squadra di Neto).
Altri nomi, più difficili: Benatia (ma l’Udinese lo darebbe a gennaio, poi molto probabilmente farà la coppa d’Africa e non può giocare in Europa League) e Paletta del Parma (ma Ghirardi chiede 12 milioni).
Si sonda Nené del Cagliari come vice Cavani: scadenza contratto giugno 2013.

ROMA - Continua a piacere Jung, ma sta trattando rinnovo con Eintracht (scadenza 2014). In Germania interessa molto a Wolfsburg e Stoccarda.
Burdisso a gennaio può finire sul mercato perché gioca troppo poco e così non riesce a conquistare il mondiale. Non vorrebbe andare in Argentina subito, vorrebbe rimanere in Europa ad alti livelli. Timido interessamento del Fulham su Stekelenburg e chiacchierata con intermediari dell'Arsenal. Ma non si fa.

LAZIO - Petkovic: "Zarate si è messo fuori dal gruppo da solo, non è infortunato, ma non verrà convocato". Il River Plate ha chiesto informazioni. Lo Spartak Mosca ha offerto 6,5 milioni. Rifiutata sia da Zarate che dalla Lazio.

GENOA - Incontro con Udinese andato bene: al Genoa l’intero cartellino di Floro Flores e all’Udinese vanno le comproprietà di Merkel e Alhassan.

PALERMO -  Ilicic ha rifiutato la Dinamo Kiev quindi non si fa.

SAMPDORIA - Juan Antonio, oltreché al Varese, piace al Genk, che vorrebbe prenderlo in prestito. Se dovesse partire, lui preferirebbe un’esperienza all’estero. Con Ferrara sarebbe andato via sicuro, ma ora tutto torna in ballo.

CAGLIARI - Larrivey ha firmato con l’Atlante, squadra messicana di Cancun.

PESCARA - Il Cruzeiro ha chiesto ufficialmente Maximiliano Rodriguez dei Wanderes, 10 gol in Apertura Uruguay. Potrebbe soffiarlo al Pescara (interessata anche un’altra squadra di A).

CATANIA - Interessa Longo dell’Espanyol (in prestito dall’Inter) se il club spagnolo lo lascia partire a gennaio.

Incontro Ferguson-Guardiola a New York - Sir Alex Ferguson è volato a New York per parlare con Pep Guardiola. Secondo il tabloid The Sun, il manager del Manchester United ha incontrato in settimana l'ex allenatore del Barcellona, che si è concesso un anno sabbatico e non ha ancora sciolto i dubbi sul proprio futuro. Ferguson, arrivato nella Grande Mela con la moglie Cathy, guida lo United da 26 anni. Il tecnico scozzese, che sta per festeggiare il 71° compleanno, ufficialmente non ha manifestato nessuna intenzione di andare in pensione. L'incontro con Guardiola (secondo il Sun si tratterebbe del terzo meeting) accende i riflettori sull'ipotesi di vedere il catalano alla guida dei red devils. Il giornale afferma che il Manchester United è in cima alle preferenze dell'ex allenatore del Barcellona, accostato negli ultimi mesi anche a Chelsea e Bayern Monaco.

Tutti i siti Sky