Caricamento in corso...
20 dicembre 2012

Mercato: Milan all'attacco, Mazzarri deve rifare la difesa

print-icon

Adriano Galliani andrà in Brasile per incontrare Santos e Corinthians e parlare di Pato e Robinho. Nel caso in cui partissero entrambi, però, a Milanello arriverà un solo attaccante. La Juve continua a pensare a Villa. Il Napoli tratta Neto

Archiviato il sorteggio di Champions ed Europa League, le italiane impegnate in coppa fanno i conti per ritoccare le proprie rose con l'apertura del calciomercato di gennaio. Attive sul fronte trattative anche le società che occupano la zona rossa della classifica: il Pescara si assicura Arce e pensa a D'Agostino; il Genoa prende Eros Pisano dal Palermo.


JUVENTUS

La Juventus che ha pescato il Celtic ora deve pensare anche al mercato. Due ruoli “scoperti”: difensore centrale e attaccante. Capitolo difensore: l'infortunio di Chiellini, dopo la rescissione di Lucio, ha creato un buco. Il candidato numero uno è il portoghese Neto che la Juve voleva per giugno, ma che ora è costretta ad anticipare i tempi per esigenze di organico. La trattativa non è facilissima. Il Siena chiede 8 milioni di euro. Consideriamo che l’ingaggio da 250 mila euro può bilanciare l’investimento. Le altre alternative sono quella di Peluso (che potrebbe fare anche l’esterno di sinistra) e di Bocchetti (in scadenza con il Rubin), sempre piaciuto ai bianconeri. Attaccante: si sta valutando la possibilità di prenderne uno, che possa giocare anche in Champions. Ecco perché si continua a pensare a Villa, che però ha già giocato in Champions con il Barça. L’idea sarebbe quella di prenderlo in prestito fino a giugno, con il Barcellona disposto a pagare anche una parte di ingaggio. Su Drogba, solito discorso. La Juve lo vuole per 6 mesi, non di più. Willian: l’agente brasiliano dice che le uniche offerte concrete sono state quelle di Chelsea e Tottenham, entrambe da 25 milioni. La Juve si è interessata ma subito spaventata dalla clausola rescissoria.

MILAN
In Champions ha pescato il Barça. Per il mercato si deve pensare prima alle uscite. Ecco perché Galliani domenica parte per il Brasile dove proverà a cedere Robinho e Pato. Per Robinho ci sono diverse società come Santos, Gremio e Flamengo. Il Corinthians campione del Mondo sta pensando invece a Pato. In entrata per quanto riguarda l’attacco la lista diventa sempre più piccola. Drogba e Lewandowsky si stanno escludendo da soli per costi eccessivi. L’unico che rimane, ma comunque difficilissimo, è Balotelli. Attenzione poi ai giovani consigliati da Van Basten dell’Heerenveen: Finnbogason e Djuric.

INTER
Non ci sono soldi da spendere, questo il punto. Paulinho (che piace sempre molto per il centrocampo) dipende esclusivamente da qualche cessione, la più onerosa sarebbe quella di Sneijder.

NAPOLI
Si continua a parlare per Neto del Siena. Ci sono anche altri nomi come Danilo, Benatia e Paletta, ma al momento non sono piste concrete. In uscita il Gremio oltre a volere Edu Vargas (prestito a 500 e riscatto 7,5/8) ha fatto offerta per Uvini (difensore che sta giocando poco): prestito oneroso e riscatto.

ROMA
Punto di mercato: la Roma non farà grande mercato, è a posto così a meno che non si presenti qualche occasione. L’unico movimento grosso potrebbe riguardare Stekelenburg (timidi Fulham e Arsenal) che è richiesto in Inghilterra e la Roma potrebbe voler monetizzare. Si sta provando a convincere Burdisso a rimanere, perché la Roma lo considera importante.

GENOA
Da considerare chiuso Pisano dal Palermo (incontro decisivo a Milano dopo assemblea di Lega). Mancano firme e ufficialità.

BOLOGNA
Andrea Pisanu andrà a giocare al Montreal (squadra di Di Vaio). Sondati Giaccherini, Coutinho e Ibarbo, con risposte negative. Si pensa anche a Sansone. Una storia curiosa è quella su Neto della Fiorentina, il portiere. Sembrava fatta ma c'è stato un dietrofront dei viola.

PESCARA
Preso Arce. Triennale, il giocatore arriverà il 28. Interessa D’Agostino. Contatti qualche giorno fa tra Antonelli ed Acri (uomo mercato del Presidente Sebastiani), ma con l’arrivo di Iachini la questione si è un po’ placata. Si attende una risposta. Molto difficile la pista Rocchi, che non gradirebbe la soluzione.

Tutti i siti Sky