Caricamento in corso...
26 dicembre 2012

Lavori in corso in Serie A: il mercato di Juve, Lazio, Inter

print-icon

In attesa del via ufficiale del 3 gennaio, è già possibile anticipare alcuni movimenti. Ecco il piano d'azione delle prime tre della classifica: Conte pensa alla difesa (bloccato Doria per giugno), mentre Petkovic e Strama prima devono vendere

JUVENTUS - La partenza di Lucio obbliga a tornare sul mercato per cercare un difensore, magari anche due. Peluso sembra poter essere l'affare giusto: prestito a 1,5 milioni e riscatto a 3,5 l'offerta dei bianconeri all'Atalanta. Neto del Siena, invece, costa troppo (circa 8 milioni), e poi c'è la concorrenza del Napoli. Con Bocchetti ancora nessun contatto diretto, ma ha il contratto in scadenza tra un anno ed è un giocatore che conosce molto bene la nostra serie A. Nessuna manovra per raggiungere il top player: obiettivo spostato a giugno.
Intanto i bianconeri stanno lavorando su Doria, del Botafogo. Il 18enne difensore centrale dovrebbe arrivare a giugno per 4,2 milioni di euro. "Non c'è ancora nulla di definitivo ma la trattativa col Botafogo si è evoluta e l'operazione dovrebbe andare in porto a inizio gennaio", la conferma di Jolden Vergette, uno dei procuratori di Doria.

LAZIO -
Lotito è stato chiaro: prima le uscite, poi in caso le entrate. Al Genoa dopo Matuzalem potrebbero finire Sculli e Zarate. Rocchi andrà via: richiesto da Pescara, Siena, Torino, potrebbe interessare anche a Napoli e Inter come vice Cavani o vice Milito ma solo negli ultimi giorni di mercato. Possibile l'arrivo del difensore Xandao dello Sporting Lisbona, mentre a centrocampo si valutano Cirigliano del River e il messicano Corona del Monterrey.

INTER - Il sogno di Stramaccioni risponde sempre al nome di Paulinho. Ma prima di pensare a comprare, bisogna vendere. Il mercato dell'Inter potrebbe ruotare attorno alla cessione di Sneijder, ma al momento non ci sono offerte. Stramaccioni è stato chiaro: da Moratti si aspetta uno o due regali. Un centrocampista, ma soprattutto un vice-Milito. Borriello è l'ultima idea. Ha voglia di rilancio e, dopo i problemi degli ultimi giorni con il Genoa, accetterebbe anche un ruolo di secondo piano.

Tutti i siti Sky