Caricamento in corso...
29 dicembre 2012

Lavori in corso in Serie A: mercato in zona salvezza

print-icon

Bisogna correre ai ripari per non scendere in Serie B: ecco gli obiettivi principali di Sampdoria, Pescara, Cagliari, Palermo, Genoa, Siena. Per risalire in classifica a suon di gol, tutte cercano soprattutto un attaccante

SAMPDORIA - Delicata la questione Icardi: la Sampdoria non gli ha permesso di rispondere alla convocazione per l'Under 20 argentina e il suo entourage è andato su tutte le furie, sbandierando interessi di Inter e Fiorentina. Dovrebbe comunque rimanere. Lo staff tecnico appena rinnovato, composto da Delio Rossi e il ds Osti, è già a lavoro per rinforzare la squadra.

PESCARA - Caccia all'attaccante: obiettivo numero uno è Barreto dell'Udinese, se ne sta parlando. Per il centrocampo sfumati Morrone, Donadel e D'Agostino, Delli Carri e Sebastiani devono inventarsi qualcosa. In difesa già preso l'argentino Arce.

CAGLIARI - Adesso che la classifica è tornata a farsi brutta, Cellino vuole tenere i suoi pezzi migliori. Per questo ha detto no al Bologna per Ibarbo, ed è pronto a resistere agli assalti per Sau, Astori, Nainggolan e Nené. Possibile un innesto a centrocampo: piace l'uruguayano Cabrera.

PALERMO - La priorità è un attaccante, ma arrivare ad Immobile adesso è più difficile. Verranno valutate anche altre piste. Servono rinforzi anche in difesa (dove piace Zaccardo), sulla fascia (dove è stato richiesto Jonathas dell'Inter in prestito), e a centrocampo (i nomi caldi sono quelli di Pizarro del Lanus e Martinez, trequartista del Corinthians).

GENOA - Preziosi vuole rifondare la squadra. Ha preso Floro Flores in cambio di Merkel finito all'Udinese, Pisano dal Palermo, Matuzalem dalla Lazio, ma dalla squadra di Petkovic potrebbero arrivare anche Sculli e Zarate. Bloccata la cessione di Immobile, ma anche Borriello rimane dov'è, stando alle parole del Presidente. Per la difesa piace Manfredini dell'Atalanta.

SIENA - Proverà a resistere agli assalti di Napoli, Juventus e squadre estere per Neto, ma non sarà facile. Intanto cerca il nome giusto per l'attacco.

Tutti i siti Sky