Caricamento in corso...
24 gennaio 2013

Llorente: "Juve, un sogno". Zaccardo al Milan: "E' un onore"

print-icon

"Arrivo in una delle squadre più forti del mondo", le parole dell'attaccante basco che sarà bianconero da luglio. Il difensore del Parma in rossonero in cambio di Mesbah. Portanova saluta Bologna e va al Genoa a titolo definitivo. Sorrentino al Palermo

Il problema dell'attacco, in casa Juve, è risolto. Almeno per il futuro. A luglio arriverà Fernando Llorente, adesso è ufficiale: contratto di 4 anni per lui. Non resta quindi che dedicarsi al mercato delle punte per il presente. Lisandro Lopez il nome più caldo, si tiene sempre d'occhio Drogba.

Le parole di Llorente - In una nota pubblicata sul proprio sito, l'attaccante basco "ringrazia l'Athletic Club e i suoi fan per gli anni trascorsi insieme, durante i quali è cresciuto professionalmente e ha conquistato grandi successi sportivi. Ora il calciatore, firmando per una delle migliori squadre del mondo, ha realizzato un sogno e ringrazia la Juventus per l'impegno profuso nella definizione dell'accordo".

Zaccardo è del Milan -
Parole al miele anche per il nuovo difensore di Allegri. Classe '81, Zaccardo lascia il Parma, dove era arrivato nel 2009, mentre Donadoni si prepara ad accogliere Mesbah e Strasser. "Sono molto contento, è un onore essere in una squadra così importante, farò di tutto per dare il mio contributo", dichiara il neo-rossonero, "sono orgoglioso del fatto che il Milan si sia interessato a me".

Portanova saluta Bologna -
Cambia maglia (mantenendo il rossoblù) anche Portanova: il pressing asfissiante del Genoa ha avuto esito positivo e così il capitano del Bologna approda al club di Preziosi a titolo definitivo. Per il difensore contratto fino al 2016.
Nei giorni scorsi la trattativa sembrava destinata a non decollare (si erano mossi anche i tifosi bolognesi, contrari alla cessione del loro beniamino), ma l'insistenza del Genoa è stata determinante. A giugno le due squadre ridiscuteranno poi i dettagli dell'operazione, con la possibile cessione della seconda metà del cartellino di Gilardino al Bologna.

Sorrentino al Palermo, telenovela finita - Il Chievo ha accettato l'offerta del Palermo per il suo portiere. E dopo giorni di tira-e-molla, Sorrentino passa in rosanero.
Lascia Palermo (anche se era in prestito al Parma), invece, il centrocampista Acquah, ceduto a titolo definitivo ai tedeschi dell'Hoffenheim.
Molto vicino Mauro Boselli, ex Genoa che contribuì a salvare il Catania di Lo Monaco con il famoso gol nel derby di Genova. Prestito con diritto di riscatto. Ufficiale invece Formica (classe '88 del Blackburn e soffiato al Catania. Sempre in prestito con diritto di riscatto).
Lores in prestito per 18 mesi al CSKA Sofia.

Tra Lisandro e Drogba - Preso Llorente per il futuro, la Juve continua a tenere d'occhio Drogba e Lisandro Lopez, che è in pole position. Il Lione si è sciolto sul prestito, e c’è stata un'accelerata improvvisa per il giocatore: i francesi propongono un prestito con obbligo di riscatto, mentre la Juve rilancia con il prestito con diritto di riscatto. Per il Lione va bene, a patto di farsi pagare il prestito quasi 2 milioni. La trattativa è aperta, conterà anche la volontà del giocatore.
Per quanto riguarda Didier Drogba c’è un accordo di massima per il prestito di circa 750 mila euro più altre iniziative commerciali. La Juventus vuole il giocatore soltanto per 6 mesi. Gli ha proposto un contratto da 6 milioni lordi per questi sei mesi (3 netti) più bonus in caso di vittoria campionato e Champions.

Milan, occhi aperti su tutti - La storia è che è Drogba ha inviato una lettera allo Shanghai per la rescissione del contratto perché non sono arrivati dei pagamenti, specialmente quelli relativa alla firma. Il Milan vorrebbe approfittare di questa situazione, soprattutto perché gli hanno detto che il giocatore potrebbe liberarsi (occhio però che con l’istanza alla FIFA ci possono volere anche 4-5 settimane). L’offerta è chiara: 20 milioni lordi per il prossimo anno e mezzo. Ovvero 8 quest’anno (4 netti), 12 il prossimo (6 netti). In sostanza i soldi per Kakà verrebbero investiti per Drogba. Ne sta parlando con i suoi procuratori.
Per Kakà non si esclude un'offerta a titolo definitivo, magari 8-10 mln.
Questione Mario Balotelli: il Milan vorrebbe averlo in prestito, tanto che l’avvocato Rigo è a Manchester per capire se ci siano possibilità. Dal City sembra che vogliano vendere (ma i 25 milioni sono troppo per il Milan). Anche Raiola è arrivato a Manchester per fare il punto con Mario: nessuno sembra convinto dell'opzione prestito.

Radosevic-Napoli, si chiude - Il centrocampista croato, classe '94, arriva con un'operazione da 3 milioni di euro. Preso Andrea Mazzarani, centrocampista ’89 in comproprietà con l'Udinese: giocherà nel Modena fino a fine stagione.

F1orentina con Alonso - Arriva Marcos Alonso, esterno sinistro spagnolo del '90 del Bolton. Ipotesi molto concreta per giugno, Wolski: in scadenza, praticamente fatta, si sta aspettando il fax del Varsavia.

Un altro greco per la Roma - Ufficiale Torosidis dell'Olympiacos. Rifiutata offerta del Santos per Marquinho (la Roma preferirebbe evitare un prestito in Brasile), resta aperta possibilità Palermo. Stekelenburg alza la voce: " Zeman non mi ha parlato, quindi una spiegazione del perchè non ho sono più titolare non l'ho mai avuta. Ma voglio giocare, non restare in panchina".

Inter-Belhanda, concorrenza turca - Se il Fenerbahce non chiude per l'attaccante del Montpellier (sta trattando per 8 milioni di euro), l’Inter potrebbe provarci per luglio. Il presidente del club francese, Nicolin, ha dichiarato che il giocatore sarebbe vicino ai nerazzurri per 14 milioni di euro, ma è solo una manovra per far alzare il prezzo.
Sfumato Nico Castillo, attaccante della Universidad de Chile classe ’93, che sta brillando al Sub 20. Va allo Standard Liegi per una cifra intorno ai 3,5 milioni di euro.

Chievo, Bizzarri per la porta - E' lui il possibile sostituto di Sorrentino. Offerta per Carbonero, dell’Arsenal Sarandi: prestito con diritto di riscatto, ma difficile.

Bologna, cercasi portiere -
Curci ha rifiutato un'offerta nel Neftci. Per Acquafresca al Levante c'è una differenza di circa 60mila euro. C’è anche interesse del Francoforte per Jimenez, ma sembra non ci siano i tempi tecnici per un ritorno in Italia (se il giocatore torna in Italia preferirebbe andare al Parma). Idea con la Juve per Ruben Botta, esterno classe 90 del Tigre.

Samp, sondaggio per Fernandez - Imminente l'incontro per la richiesta al Napoli.

Parma, bye bye Pabon - Praticamente fatta con il Monterrey, per 6,5 milioni di dollari. Beffata la concorrenza di Tijuana, Racing e Independiente.
Offerta per Amauri dall'Hoffenheim (3 anni di contratto) I tedeschi sono a Parma per convincere il calciatore. Acquah all'Hoffenheim per 2,5 milioni.

Pescara, proposto Abdellaoue - L'Hannover si è fatto avanti ma chiede 6 milioni di euro. Non ancora chiusa per Farnerud, si aspetta chiamata dallo Young Boys.
Piace Cornelius del Copenaghen, che però costa tanto.

Genoa, Qpr su Granqvist - Sembrava fatta con lo Shakthar, ora invece lo svedese è vicino al club inglese. Per la difesa c'è Portanova a titolo definitivo.

Siena, piace Bruno Uvini -
Il brasiliano del Napoli potrebbe trovare spazio in Toscana. Con Mazzarri non gioca mai.

Tutti i siti Sky