Caricamento in corso...
26 gennaio 2013

Juve, ecco Anelka. Galliani: "Kakà non arriva al 101%"

print-icon

Il francese è atterrato a Torino: "Felice di essere qui". Il dg Marotta: "Una soluzione ponte, l'unica possibile a gennaio". Coutinho verso il Liverpool: all'Inter 13 milioni di euro, intesa raggiunta. L'ad del Milan esclude il ritorno del brasiliano

Anelka in volo per... - Dopo aver pubblicato su Twitter una propria foto con il messaggio "in volo per..." senza specificare la destinazione, il francese è atterrato a Torino, dove lo attendeva la Juve. Già fissate le visite mediche: appuntamento domenica alle 9.30. I bianconeri pagheranno per sei mesi un ingaggio lordo di 1 milione e 200 mila euro, più bonus. Il direttore generale Marotta ha spiegato così la trattativa: "E' un rinforzo ponte, abbiamo tamponato una situazione d'emergenza". Altri possibili arrivi in attacco? "Non vedo altre opportunità. Llorente e Lisandro Lopez non possono arrivare a gennaio per situazioni congelate e legittime dei loro club".

Coutinho si allontana dall'Inter, Paulinho si avvicina -
Coutinho a un passo da Anfield: dopo aver rifiutato 10 milioni dal Southampton, l'Inter cede ai 13 offerti dal Liverpool, nelle prossime ore le due società si incontreranno di nuovo per chiudere la trattativa. Con i soldi incassati, i nerazzurri potrebbero riuscire a portare Paulinho a Milano. Carrizo ha già un accordo con l’Inter sull'ingaggio, arriverà a scadenza a giugno. Interesse per Joaquin Correa (classe '94) dell’Estudiantes (è il giocatore che sostituì Veron nella sua ultima partita). Richiesta di 100mila$ per il prestito + 1,8 per il riscatto, l'offerta è di 100mila e riscatto a 700. Il presidente del club argentino, Lombardi, in un’intervista ha detto che non si muove. Offerta rifiutata, quindi, almeno per ora...

Kakà e Drogba no - "Kakà e Drogba sono chiusi al 101%, Balotelli al 99,9% periodico". Così l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, parlando con i giornalisti a Milanello, ha inquadrato le trattative di mercato con i tre giocatori. "Abate e Antonini? Sono come Kakà e Drogba", ha aggiunto poi, escludendo la cessione dei due giocatori.

Baby-Bebeto bianconero - Ricordate l'esultanza di Bebeto ai Mondiali del '94, con cui fingeva di cullare un bimbo per festeggiare la nascita del figlio? Bene, quel bimbo è cresciuto, oggi ha 18 anni, gioca nel Flamengo e sarebbe molto vicino alla Juventus. Mattheus, questo il nome del ragazzo, è un centrocampista ed è considerato una delle grandi promesse del vivaio del club brasiliano. Secondo fonti molto vicine alla dirigenza del Flamengo, sarebbe già stato ceduto alla Juve, almeno per l'80% del cartellino (il restante 20% appartiene al calciatore), per 2 milioni di euro. Mattheus dovrebbe firmare un accordo quinquennale, dopo aver deciso di non rinnovare il contratto in scadenza a fine 2013 con il Flamengo.
"Ho preferito non interferire nella carriera di mio figlio", ha commentato Bebeto, "ma sapevo che la Juventus lo stava facendo seguire da tempo. Avrei preferito che rimanesse nel Flamengo, e quindi vicino a me, ma è andata così". Mattheus ha esordito nella prima squadra del Flamengo l'anno scorso giocando in totale 12 partite, di cui 3 partendo titolare. Da anni fa parte delle varie nazionali giovanili brasiliane. 

Sansone alla Samp - Con una nota ufficiale la Sampdoria ha confermato di aver raggiunto un accordo con il Torino per l'arrivo in blucerchiato dell'attaccante Gianluca Sansone in regime di compartecipazione. L'altro 50 per cento del cartellino è infatti di proprietà del Sassuolo, formazione con la quale Sansone ha segnato 20 reti in 38 partite di serie B la scorsa stagione.

Affari esteri - Il Real Madrid ha acquistato il portiere Diego Lopez dal Siviglia per sostituire l'infortunato Iker Casillas, out almeno 2 mesi dopo l'operazione alla mano sinistra. Lopez ha firmato con il Real Madrid un contratto valido fino al 2017. Secondo la stampa iberica, il club campione di Spagna avrebbe sborsato 3,5 milioni di euro per il suo cartellino.

Suggestione Baggio-Guardiola -
Secondo il sito spagnolo 'Terra' Roberto Baggio, dopo il polemico addio al settore tecnico della Figc, sarebbe in lizza per il ruolo di vice allenatore della squadra bavarese, che a partire dalla prossima stagione sarà guidata da Guardiola. L'ex tecnico del Barcellona e Baggio si conoscono dai tempi del Brescia, e ancora oggi sono legati da un solido rapporto di amicizia. Sempre secondo 'Terra' i due avrebbero già parlato di una possibile collaborazione.

Tutti i siti Sky