Caricamento in corso...
22 marzo 2013

Espanyol, ingaggiato un falconiere per scacciare i piccioni

print-icon
fal

Il calciomercato è anche animale: ecco uno dei nuovi rinforzi dell'Espanyol (foto getty)

Se Lazio e Benfica si affidano all'aquila per propiziare i risultati positivi, a Barcellona si ricorre ai servigi dei falchi per salvaguardare lo stadio dagli attacchi dei piccioni. Il club ha tesserato un addetto, Miguel Zambrana, in prova un mese

I rapaci importanti quanto se non più di un top player: se Lazio e Benfica si affidano all'aquila per propiziare i risultati positivi, a Barcellona, sponda Espanyol, si ricorre ai servigi dei falchi per salvaguardare lo stadio.

Da un po' di tempo il terreno di gioco e le tribune del Cornellà-El Prat sono sotto scacco di stormi di piccioni i cui "bisogni" bruciano il manto erboso e distruggono le poltroncine.
La società è corsa ai ripari: per respingere gli attacchi dei piccioni ha ingaggiato un falconiere, Miguel Zambrana, oltretutto tifoso dell'Espanyol. I suoi falchi, posizionati in punti strategici dell'impianto, allontanano i piccioni. Il "provino" durerà un mese perché - spiegano dal club - i falchi devono "adattarsi".

Intanto, sembra che la tattica cominci a dare i suoi frutti: proprio come in Liga, dove all'inizio l'Espanyol subiva troppo gli attaccanti avversari ed era stabilmente ultimo mentre ora, dopo alcuni innesti a gennaio, veleggia verso metà classifica.

Tutti i siti Sky