Caricamento in corso...
08 maggio 2013

Tra prestiti e comproprietà: il calciomercato comincia ora

print-icon
com

Cuadrado, Candreva e Asamoah: tre protagonisti del mercato delle comproprietà

Tante le questioni aperte tra le società. Molto attiva l'Udinese, che dai vari Asamoah, Cuadrado, Candreva e Armero potrebbe incassare un bel gruzzolo. Da decidere anche il futuro di Cerci e Zapata del Milan

di Gianluca Maggiacomo

Primo passo, risolvere prestiti e comproprietà. Con il campionato quasi finito, le società già cominciano a pianificare la prossima stagione. Tra i primi nodi da sciogliere, ci sono le situazioni dei calciatori che, con formule diverse, sono a metà strada tra una squadra e l’altra. Ecco i casi più importanti.

Tra Torino e Udine I campioni d’Italia discuteranno con l’Udinese di Asamoah e Isla. Entrambi sono arrivati a Torino lo scorso anno con la formula della comproprietà. Il ghanese, la cui metà è costata 9 milioni di euro, ha guadagnato la fiducia di Antonio Conte. Per acquistarlo a titolo definitivo i bianconeri dovranno versare altri 9 milioni nelle casse della famiglia Pozzo. Più o meno la stessa cifra che Marotta deve sborsare per avere l’altra metà di Mauricio Isla. Il riscatto del cileno, che quest’anno non ha brillato, è fissato a 9,4 milioni. Altre questioni sospese riguardano l’attacco. Manolo Gabbiadini, ora in prestito gratuito al Bologna, è in comproprietà tra Juve e Atalanta. Per la sua metà, lo scorso agosto i bianconeri pagarono 5,5 milioni di euro. A giugno potrebbero prendere anche l’altra parte del suo cartellino. Stessa discorso per Ciro Immobile, che è in compartecipazione con il Genoa.

Qui Napoli – Sull’asse Napoli-Udine si parlerà di Pablo Armero. Il giocatore è arrivato in azzurro a gennaio con un prestito pagato 1 milione di euro. De Laurentiis ha il diritto di riscatto per la metà del suo cartellino. Il valore totale del centrocampista colombiano è di 10,5 milioni.

Que Viva Zapata
– In casa rossonera c'è da risolvere la questione di Cristian Zapata. Il suo prestito dal Villarreal è stato pagato dal Milan 400 mila euro. Tra poco il colombiano potrebbe accasarsi definitivamente a Milanello: l’importante è che Galliani, dopo la buona stagione del centrale ex Udinese, eserciti il diritto di riscatto. Il costo del suo cartellino è di circa 6 milioni di euro.

Le bellezze di FirenzeFiorentina e Udinese dovranno presto parlare di Juan Cuadrado, una delle sorprese più piacevoli dei Viola in questa stagione. Il colombiano, classe ’88, di proprietà dei friulani e con gli occhi delle grandi puntati addosso, è arrivato in Toscana con un prestito oneroso di 1 milione di euro. I Della Valle hanno il diritto di riscatto sulla metà del suo cartellino. L’operazione è stata fissata a 5 milioni di euro. Ma non c’è solo Cuadrado. A Firenze devono risolvere anche il nodo-Cerci. Il laterale romano a Torino ha trovato continuità e anche la maglia Azzurra. Il suo cartellino è in comproprietà tra viola e granata. Lo scorso anno l’operazione costò 2,5 milioni di euro. Il riscatto per il club di Urbanio Cairo è fissato a 5 milioni.

Gargano: andata e ritorno? – Uno dei volti della crisi dei nerazzurri in questa stagione è l'uruguaiano. Il centrocampista è arrivato dal Napoli la scorsa estate con la formula del prestito oneroso. Costo dell’operazione: 1,25 milioni. Nel corso dell’anno Gargano non è riuscito ad incidere. A giugno Moratti e Branca devono decidere se esercitare o meno il diritto di riscatto già fissato a poco più di 5 milioni.

Qui LazioClaudio Lotito e l’Udinese discuteranno presto di Antonio Candreva. Il centrocampista, da una stagione e mezza a Roma, è in comproprietà tra le due società. La scorsa estate la Lazio ha acquistato il 50 per cento del suo cartellino. A giugno potrebbe acquistarlo tutto. Il suo valore di mercato è di poco superiore agli 8 milioni.

Colpo Maxi - Dopo una stagione condizionata dagli infortuni, Maxi Lopez sarà al centro delle trattative tra Sampdoria e Catania. L’argentino, dopo la parentesi al Milan, è arrivato a Genova dalla Sicilia in prestito oneroso per 2,5 milioni di euro. I blucerchiati hanno il diritto di riscatto dell’intero cartellino. Il costo è di 6 milioni di euro.

Tutti i siti Sky