Caricamento in corso...
14 maggio 2013

Moratti: "Mazzarri? Penso a Strama". Poi conferma Handanovic

print-icon

Il presidente dell'Inter pronto a ripartire dall'attuale allenatore: "La struttura della squadra c'è già". E sul portiere: "Per noi è fondamentale. Guarin? Dà l'impressione di essere il più forte di tutti ma deve trovare continuità"

"Non faccio alcuna ipotesi su Mazzarri perché stiamo pensando solo al nostro allenatore": il presidente dell'Inter Massimo Moratti conferma ancora una volta Stramaccioni, allontanando le voci riguardanti l'arrivo a Milano dell'attuale tecnico del Napoli.

"Ci sono stati troppi infortuni per poter dare un giudizio pulito e facile sull'allenatore. Il numero di sconfitte potrebbe purtroppo portare ad un'analisi negativa ma ha dovuto lavorare in condizioni veramente difficili. Può trattarsi di sfortuna fino ad un certo punto, ma qualsiasi infortunio deriva da un insieme di cause - ha continuato il presidente dell'Inter - Sto cercando di capire, qualora dovesse risultare che si tratta solo di sfortuna tanto meglio. Vuol dire che sono tutti bravi".

"La struttura principale della squadra c'è già - ha aggiunto Moratti - Abbiamo in rosa dei giocatori per noi fondamentali, Handanovic su tutti. Lo stesso Guarin dà l'impressione di essere il più forte di tutti ma deve trovare continuità. Kovacic? Magari trovassimo altri prospetti così".

"Non ho per niente la pancia piena, anche quando abbiamo vinto ho sempre pensato al domani. Sono solo preoccupato di fare le cose per avere una durata e un risultato". Lo ha detto il presidente dell'Inter Massimo Moratti al termine del consiglio d'amministrazione della Saras.

Tutti i siti Sky