Caricamento in corso...
16 maggio 2013

Monaco, non solo Falcao. Il primo acquisto è Monachello

print-icon

In attesa dell'ingaggio del colombiano il club neopromosso in Ligue 1 ha messo sotto contratto il giovane attaccante italiano, classe '94, ex Inter e Parma. Nell'ultimo anno Monachello ha giocato nel Metalurg Donetsk e nell'Olympiakos Nicosia

di Augusto De Bartolo

Ci si continua a credere perché ognuno ha bisogno di stimoli continui, di poter ambire a qualcosa di più grande. Molte delle favole non hanno un lieto fine, qualcuna, però, lascia a bocca aperta. Soltanto un anno fa Gaetano Monachello è stato costretto ad emigrare: via dalla Primavera del Parma (dove era in prestito dall'Inter) per tentare la fortuna a Donetsk, alle dipendenze del Metalurg, parente povero del ricco Shakhtar. Sei mesi nel gelo dell'Ucraina con qualche apparizione in prima squadra e un bagaglio di esperienza da chiudere e portare altrove: esattamente a Cipro dove nell'attacco dell'Olimpyakos Nicosia ha stupito tutti realizzando 7 reti in 13 partite, guadagnandosi, così, la grande chance.

Si è parlato di Radamel Falcao o Carlos Tevez come nuovi possibili attaccanti del Monaco, neopromosso in Ligue 1 grazie all'opera di Claudio Ranieri, salvato dal fallimento e ora sorretto dalla solidità economica del tycoon Dmitry Rybolovlev. E, invece, il primo acquisto dei monegaschi è un ragazzino italiano, un classe 1994 lasciato andare via troppo presto dal nostro calcio che nel Principato avrà l'occasione di convincere l'allenatore (ancora Ranieri?) a concedergli fiducia.

Intanto l'attaccante siciliano, rappresentato dall'agente Fifa Dimitri Seluk, ha firmato un triennale con un club dalle potenzialità immense con elevate prospettive di crescita non solo in Francia ma anche in Europa. A 19 anni per Monachello un sogno diventato realtà.

Tutti i siti Sky