Caricamento in corso...
19 maggio 2013

Ancelotti via dal Psg, Leo: "Ha chiesto di andare al Real"

print-icon

Il ds: "Ci ha chiesto di lasciarlo andare a Madrid, ma vogliamo che resti". Gelido il presidente: "E' un problema suo, non nostro". E Ancelotti conferma: "Ho chiesto di andar via, attendo la risposta". Per la sostituzione spunta Luis Enrique

Tra sorprese e colpi di scena si accende il mercato che interessa i principali protagonisti del calcio italiano ed internazionale.

Ancelotti verso l'addio al Psg Carlo Ancelotti lascerà la panchina del Psg a fine stagione: ad annunciarlo il canale televisivo BeInsport, che fa capo al presidente del club calcistico Nasser al-Khelaifi. "Dopo una riunione tra Nasser al-Khelaifi e il direttor sportivo Leonardo, emerge che Carlo Ancelotti non sarà l'allenatore del Psg per la prossima stagione", è il banner apparso sullo schermo del canale sportivo. La conferma arriva prima dal direttore sportivo del club francese, Leonardo: "Carlo ci ha chiesto di lasciarlo andare a Madrid, ma noi vogliamo che resti", poi dalle parole dello stesso Ancelotti: "Ho chiesto al club di andare via. Bisogna attendere la loro risposta, si sono presi qualche giorno per decidere. Ci sono delle possibilità, il Real Madrid è una di queste, ma ho ancora un anno di contratto e aspetto la decisione del club". Meno possibilista il presidente Nasser Al Khelaifi: "Abbiamo parlato con Ancelotti - le sue parole all'emittente qatariota 'beIN Sports' - e ci ha chiesto di andare via. Ma non è possibile, perchà ha un contratto e deve rispettarlo. E' un problema suo, non nostro. Noi gli abbiamo anzi proposto di allungare di un altro anno il suo attuale accordo (in scadenza nel 2014, ndr)". Nel frattempo per la sostituzione del tecnico italiano i parigini starebbero pensando a Luis Enrique.

Fantantonio verso il Monaco - Il nuovo Monaco, quello che sta rimettendo in piedi il ricchissimo Rybolovlev, sarebbe interessato ad Antonio Cassano. Immaginate i suoi piedi al servizio di uno come Falcao (altro obiettivo dichiarato della squadra del Principato) e capirete presto la portata del progetto. In cui potrebbe rientrare anche Carlos Tevez...

Juve, Tevez si allontana? - Nel mirino della Juventus, l'attaccante del Manchester City ha confermato a Telefoot il suo interesse per il Monaco. "E' oggi uno dei più grandi club francesi. Qualsiasi giocatore ci andrebbe. Un progetto come Monaco mi piace molto", ha detto Tevez, mostrando anche apprezzamento per l'allenatore italiano della squadra: "Claudio Ranieri sta dimostrando di essere un grande allenatore, uno dei migliori al mondo". "C'è stato anche un interesse del Psg. Abbiamo parlato con Leonardo, ma non abbiamo trovato un accordo - ha detto l'argentino - Parigi è una opzione interessante. Se Leonardo mi chiama, non ho alcun problema a venire a Parigi e in Francia".

Guarin, agente in Italia - Tornando in casa-Inter, è a Milano Marcelo Ferreyra, unico agente e unico rappresentante autorizzato a parlare di Fredy Guarin. "Sono ancora qui per parlare del futuro di Fredy - spiega l'agente Fifa -. Non c'è alcuna offerta e ci tengo a precisare che sono l'unica persona autorizzata a parlare di lui e per lui. Sono il suo unico agente, nessun altro agente ha autorizzazioni e mandati a trattare per conto di altri club".

Romarinho piace in Bundes - Il Bayer Leverkusen ha fatto un'offerta per il fantasista brasiliano Romarinho. La squadra tedesca ha offerto al Corinthians 12 milioni di euro per il 22enne talento per il trasferimento nella sessione estiva europea di mercato, secondo quanto riportato da Globoesporte.
Romarinho messosi in mostra sulla scena calcistica brasiliana l'anno scorso come attaccante, è stato trasformato in centrocampista offensivo dall'allenatore del Corinthians, Tite in questa stagione. Nonostante la prospettiva di rafforzare le finanze del club attraverso la vendita di Romarinho, il tecnico del Corinthians è restio a vendere uno dei suoi giocatori più promettenti. "Vogliamo avere una squadra consolidata ed è importante che i giovani giocatori che sono qui continuino il loro sviluppo da noi", ha detto il tecnico.

Tutti i siti Sky