Caricamento in corso...
20 giugno 2013

Marotta: "Tevez o Higuain? E' presto. Marchisio resta"

print-icon

L'ad della Juventus non si sbottona sulle strategie dei bianconeri: "Siamo solo all'inizio e abbiamo obiettivi chiari. La gente dimentica che abbiamo preso Llorente ma faremo il possibile per migliorare la squadra. Claudio non è mai stato sul mercato"

Nessuna fretta. Higuain, Jovetic e Tevez "sono nomi di grande spessore ma sono anche giocatori di grandi club, per cui è corretto non sbilanciarmi più di tanto. Non voglio creare illusioni ma sappiamo quello che dobbiamo fare, obiettivi e strategie sono stati disegnati fra società e staff tecnico". Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, resta 'abbottonato' ma assicura che la volontà di tutti è quella di "partecipare a tutte le competizioni per cercare di ottenere il massimo e il nostro dovere è presentarci con la stessa voglia degli anni passati".

"Siamo in una fase iniziale del calciomercato, abbiamo acquisito un giocatore importante come Llorente anche se la gente, forse perché lo abbiamo preso a parametro zero, non se lo ricorda. C'è ancora molto tempo davanti per migliorare il livello qualitativo degli uomini a disposizione - continua Marotta - senza dimenticare che questo gruppo, negli ultimi due anni in Italia, ha centrato gli obiettivi che avevamo. In Europa c'è invece un gap da colmare, non è facile ma cercheremo di risalire la china il più in fretta possibile".

Per farlo si cerca un grande rinforzo in avanti anche se Marotta ricorda che "abbiamo avuto un'ottima differenza reti e sono poche le partite in cui non abbiamo segnato. Cercheremo comunque di scrutare le possibilità che il mercato offre. Siamo la Juve, una società importante che ha ritrovato un appeal tale che porta i giocatori a preferirci ad altre società. Siamo comunque in una fase interlocutoria del mercato e col tempo agiremo secondo quelli che sono i nostri obiettivi".

Se sul mercato in entrata Marotta non si sbilancia, per quello in uscita conferma che per Isla "c'è un interessamento dell'Inter ma valuteremo il da farsi nelle prossime settimane. E' un ragazzo molto valido, che ha patito un grande infortunio, non si è ancora potuto vedere l'Isla che si poteva apprezzare all'Udinese. Non c'è solo l'Inter, abbiamo diverse richieste per lui ma ancora non abbiamo preso alcuna decisione". Infine, sul capitolo Marchisio, chiosa: "il rapporto è molto chiaro, diretto, non c'è un problema Marchisio. Lui ha fatto esternazioni legittime ma la Juve non ha mai pensato di metterlo sul mercato per cui il problema non sussiste".

Tutti i siti Sky