Caricamento in corso...
30 giugno 2013

Juventus, Napoli, Milan e Inter: sarà una settimana bollente

print-icon
el_

Imminente l'incontro tra Galliani ed El Shaarawy: si discute il futuro del Faraone (Foto Getty)

IL PUNTO . Sta per iniziare una settimana calda per il calciomercato: ecco i nomi e gli appuntamenti segnati sulle agende di quattro grandi di Serie A

Juve: dopo Tevez ecco Llorente
Carlitos Tevez è stato presentato e travolto dall'affetto dei tifosi, adesso la Juventus aspetta Fernando Llorente. Il suo arrivo a Torino è atteso per lunedì in tarda mattinata, poi l'attacco nuovo di zecca per Conte potrà prendere forma. E nei prossimi giorni potrebbero esserci nuovi passi avanti anche per Jovetic: i contatti con la Fiorentina proseguono, Marotta e Paratici sperano in uno sconto sui 30 milioni di euro che chiedono i Della Valle contando sul fattore contropartite. Le trattative vanno avanti, intanto la Juve in settimana chiuderà per l'attaccante del futuro, Simone Zaza. Ci sarà un nuovo contatto con la Sampdoria per definire l'operazione, la scelta è dei blucerchiati: 4 milioni di euro o la metà di Gabbiadini. Poi, Zaza sarà bianconero e verrà girato in prestito al Sassuolo. Nell'agenda di mercato c'è anche un esterno sinistro, chissà che proprio i prossimi giorni non possano essere quelli giusti per individuare l'obiettivo.

Napoli: prima Cavani, poi il resto
Una settimana importante. Forse, decisiva. Il Napoli aspetta il ritorno di Edinson Cavani dal Brasile, la Confederations Cup è ai titoli di coda e il Matador ha chiesto un incontro a De Laurentiis. C'è un futuro da scrivere, ma il presidente senza l'offerta da 63 milioni non vuole neanche sedersi a un tavolo. Il braccio di ferro continua, ma non c'è solo Cavani, perché il Napoli nei prossimi giorni si muoverà anche sul fronte acquisti: dopo Mertens, andranno sistemati gli ultimi dettagli sulla formula di pagamento per il portiere Rafael, l'accordo con il Santos è già raggiunto per 5 milioni. Poi sarà l'ora della firma, ancora lontana invece per il centrocampista francese Gonalons: resta alta la richiesta del giocatore per l'ingaggio, come quella da 15 milioni fissata dal Lione per cedere il proprio capitano. E allora il ds Bigon potrebbe avviare nuovi contatti per Callejon del Real, giocatore che piace molto a Benitez.

Milan: priorità alle cessioni
Perso Tevez, ormai già numero 10 e nuovo idolo alla Juventus, Galliani mantiene la propria linea sul mercato: se non si vende, non si compra. E allora i prossimi giorni potrebbero essere quelli giusti per la cessione di Robinho, aspettando una proposta dal Brasile e sperando che il giocatore abbassi le pretese. Da valutare anche la posizione di El Shaarawy, di ritorno dalla Confederations Cup: offerte concrete non ne sono arrivate, Galliani lo incontrerà martedì. In uscita restano anche Traoré ed Emanuelson, forse Niang in prestito con la Sampdoria interessata, serviranno tempo e pazienza. Intanto il Milan tiene sempre vive le trattative da avviare in entrata: Poli a centrocampo resta più di un'idea; il giapponese Honda è un'occasione per la trequarti, servono 5 milioni per battere la concorrenza dei club inglesi, l'unica controindicazione è lo status da extracomunitario. Galliani valuta, poi in settimana tornerà a discutere con Flamini per il rinnovo del contratto: resta la distanza tra domanda e offerta, tutto dovrà decidersi nel giro dei prossimi giorni.

Inter: tutti i sogni di Thohir
In casa Inter, sono e saranno i giorni di Erick Thohir. Aspettando il magnate indonesiano, resta in lista il nome di quello che potrebbe essere il suo primo regalo, Radja Nainggolan. L'Inter tratta ancora col Cagliari e non molla la presa, nonostante l'insistenza della Roma. Prima però c'è da completare l'operazione Belfodil-Cassano con il Parma: il sì ufficiale del barese a Ghirardi è atteso a giorni. Branca intanto in settimana sentirà la Juventus, alla ricerca dell'accordo definitivo per Isla: la richiesta è di 6 milioni e mezzo, l'Inter ne offre uno in meno. Solo più avanti, invece, si entrerà nel vivo per Dragovic che piace molto, in difesa servono prima le cessioni: sarà una settimana chiave per l'ok di Silvestre al Parma e per la rescissione di Chivu, ancora tutt'altro che definitiva. Più vicino l'addio per Dejan Stankovic, a giorni i saluti del serbo come di tre giovani: nuovo appuntamento in agenda col Livorno per i prestiti di Bardi e Benassi, come con il Sunderland per il trequartista Bessa.

Tutti i siti Sky