Caricamento in corso...
05 luglio 2013

Balo: "Non temo la Juve, ma servono rinforzi. Vorrei Ibra"

print-icon
mar

Il giocatore del Milan, Mario Balotelli

L'attaccante del Milan fa un punto sul mercato rossonero e indica lo svedese come calciatore con cui vorrebbe giocare: "Se lo dico me lo comprano?". Ammette di non avere paura dei bianconeri e su Tevez aggiunge: "E' un amico. Se capiterà, in campo lo prenderò in giro"

Il Milan così com'è forte ma pr competere a livello europeo servono rinforzi: Mario Balotelli interviene sul mercato rossonero e sogna il ritorno di Ibrahimovic. "Spero che il Milan si rinforzi un po', perchè siamo forti ma per competere con le altre squadre a livello europeo servono dei rinforzi" dice l'attaccante. E quando gli viene chiesto con quale calciatore gli piacerebbe giocare, l'attaccante del Milan risponde: "Non si può dire. Se lo dico magari me lo comprano? Ibrahimovic".

A proposito del 4-3-1-2, il modulo che potrebbe adottare la squadra rossonera durante la prossima stagione, Balotelli dichiara: "Io mi sono adattato a tutti i ruoli, sempre. Ovviamente vorrei fare la punta centrale. Anzi, voglio fare la punta centrale". Sulla conferma di El Shaarawy e sul suo futuro, l'attaccante dice: "Ho mandato un messaggio a Stephan per chiedergli come era andato l'incontro con il dottor Galliani, lui mi ha detto che sarebbe rimasto e gli ho detto che ha fatto bene. Sono contento. Per quanto mi riguarda, è bello essere dichiarato incedibile, però nel calcio non si sa mai. Il Milan è la squadra che io ho nel cuore, è una bella società con dei grandissimi tifosi: adesso sto bene qui e starò qui, poi un giorno vedremo". "Non ho paura della Juve - conclude -: ho rispetto di tutti ma paura nessuna. Tevez è un amico, gli avevo detto di venire al Milan, però non mi ha ascoltato ed è andato alla Juve: se capiterà, in campo lo prenderò in giro".

Tutti i siti Sky