Caricamento in corso...
02 gennaio 2014

Mercato, Pogba nel mirino del Psg. Cassano: "Resto a Parma"

print-icon

Al-Khelaifi, presidente del club francese, tenta il centrocampista della Juve per il futuro. Il Genoa su De Ceglie se parte Antonelli. FantAntonio: "Queste voci mi hanno disturbato" . Roma: Pjanic firmerà fino al 2019. Niang dal Milan al Montpellier

La sessione di calciomercato invernale apre il 3 gennaio e si concluderà il 31 alle ore 23:00. In Francia il Psg segue con attenzione Pogba e anche Pjanic della Roma. Il Genoa pensa a De Ceglie in caso di partenza di Antonelli. Intanto il Milan cede Niang al Montpellier. Tutti gli aggiornamenti sui movimenti delle squadre e sulle trattative in corso:

GENOA-JUVE
Previsto un incontro per De Ceglie che però arriverebbe solamente in caso di cessione di Antonelli (che piace al Napoli). La Juventus dirà al Genoa che vuole monetizzare almeno con una comproprietà: i rossoblù vorrebbero mandarlo in campo già nella prima del nuovo anno contro il Sassuolo. Se dovesse accorgersi che la trattativa è dispendiosa e complicata dal punto di vista economico punterebbe su Buttner (terzino sinistro olandese del Manchester Uniterd) che è stato approvato dagli scout del Genoa e che può essere preso in prestito gratuito con riscatto a 3,5 milioni di euro. Molto vicino Marquinho.

ROMA
Marquinho verso il Genoa: Walter Sabatini vuole convincere il giocatore ad accettare il trasferimento, che non sembra essere convinto perché vorrebbe un club di fascia alta. Ecco perché il suo procuratore che è a Roma in questi giorni sta parlando con la Roma ma anche ha anche dato mandato ad un altro agente di sondare le piste Juventus e Inter (alle quali praticamente verrà proposto ma potrebbe anche non interessare). Il giocatore, che è tornato ieri dal Brasile, è entrato in Ferrari a Trigoria.
Pjanic non ha ancora firmato ma l'ufficialità del rinnovo arriverà presto: circa 3,2 milioni netti fino 2019.

LAZIO
Lettera di Paco D'Onofrio, avvocato di Petkovic: “Non essendo stato esonerato, Petkovic si sente ancora orgogliosamente l’allenatore della Lazio. Crede di aver agito nel rispetto delle regole, aspetta un confronto con il presidente Lotito. Non c’è nessuna norma sportiva o statale che imponga avvertire il presidente Lotito, è stato un suo impegno morale”. La dichiarazione dell'Avvocato Gentile: “Aspettiamo risposte formali, non comunicati stampa”. Oggi scadono i 5 giorni entro i quali Petkovic deve rispondere.

MILAN
Interessa sempre Nainggolan: proposto Cristante (più soldi) come contropartita. In uscita, Mbaye Niang è ufficialmente un giocatore del Montpellier. Ad annunciare la cessione in prestito semestrale dal Milan al club francese è stata la stessa società transalpina attraverso il proprio sito ufficiale.

CHIEVO-GENOA

Calaiò rappresenta la soluzione ideale per l’attacco del Chievo.

PARMA
"Queste voci mi hanno disturbato. Non ho mai sentito Edoardo Garrone, sono felice a Parma e voglio rimanere a Parma". Così Antonio Cassano, nel corso della conferenza stampa in corso a Collecchio, ha smentito i rumors che lo volevano in partenza per Genova, sponda Sampdoria.
"Ho sempre detto che mi piacerebbe tornare un giorno alla Samp, ma a Parma vengo trattato come un re. Qui sto benissimo" ha aggiunto l'attaccante barese. "Sono orgoglioso. Sin qui ho fatto bene, ma farò ancora meglio a Parma. Mi spiace aver creato dei problemi all'ambiente", ha concluso.

NAPOLI
I nomi sono sempre quelli di N'Koulou, Antonelli e Gonalons: per il francese del Lione ci sarebbe l'accordo con il club.

CATANIA
In Brasile il quotidiano Lancenet scrive che Maxi Lopez possa andare al Botafogo. Lo vuole Seedorf, ma lui preferirebbe rimanere in Europa.

ESTERO
Il Paris Saint Germain fa tremare la Juventus visto che, secondo quanto battuto dall'agenzia ANSA, vuole strapparle Paul Pogba. Intervistato dal giornale 'Le Parisien', il presidente della squadra della capitale, Nasser Al-Khelaifi, dice infatti che "Pogba  parigino come il vostro giornale, è un grande giocatore, rappresenta l'avvenire della Francia. Non è un discorso per quest'inverno, ma in estate può essere. Il mercato? Per me non esiste, non sto pensando ad un giocatore in particolare. Non so cosa potra' accadere nelle prossime settimane ma non credo che faremo acquisti".

Poi, su un possibile arrivo del romanista Miralem Pjanic, spiega: "E' un buon giocatore, anzi un eccellente giocatore, ma non ho l'impressione che la Roma sia disposta a lasciarlo partire a gennaio. Molte squadre vogliono Pjanic oggi, ma rispetto la Roma e capisco che non vogliano cedere i loro migliori giocatori a metà stagione".
Come dire che per ora non se ne fa niente, ma che in estate, così come accadrà per Pogba, il discorso verrà ripreso.

Il Besiktas ha negato le voci che affermano che Ronaldinho ha già firmato con il club turco. Il Besiktas ha descritto i colloqui a Istanbul con il fratello e agente di Ronaldinho, Roberto Assis, come un "incontro di cortesia". In precedenza, i media turchi e brasiliani avevano riferito che il giocatore aveva accettato i termini del contratto per giocare nel campionato turco. Ronaldinho è stato a lungo un obiettivo del Besiktas e già lo scorso agosto era vicino all'arrivo al club. Il contratto del 33enne fantasista con i brasiliani dell'Atletico Mineiro è scaduto il 31 dicembre. I dirigenti dell'Atletico affermano che i colloqui su un nuovo accordo inizieranno questa settimana.

Dopo le esperienze con Bayern Monaco e Stoccarda, Giovanni Trapattoni avrebbe voluto misurarsi di nuovo con la Bundesliga ma l'Hannover ha scelto un'altra strada. Martin Kind, presidente del club tedesco, rivela che anche il tecnico italiano si era mostrato interessato alla panchina, vuota dopo l'esonero di Slomka. "Ho un file con tutte le candidature ricevute e quella che mi piace sottolineare è quella di Giovanni Trapattoni - rivela Kind alla 'Bild' - Ci sentiamo quasi onorati che fosse interessato a un club come il nostro". L'Hannover, però, gli ha preferito il tecnico turco Tayfun Korkut.

Ole Gunnar Solskjaer
è il nuovo allenatore del Cardiff City. L'ex attaccante del Manchester United, da tre stagioni alla guida del Molde, prende il posto dell'esonerato Mackay.

Tutti i siti Sky