Caricamento in corso...
31 maggio 2014

Caso Benatia, Sabatini: "Costa 61 milioni quindi incedibile"

print-icon

Il Direttore sportivo della Roma, da Trigoria, fa luce sul caso del difensore marocchino , che aveva definito "ridicola" la proposta di adeguamento del suo contratto: "E' stato vittima di equivoco mediatico. Il suo agente, un menestrello"

"Benatia è un grande calciatore, con un contratto che scade tra 4 anni. Garantisco sul suo valore morale e tecnico. Per noi è incedibile, ma se il suo agente ipotizza un prezzo, quello che ha fatto è sbagliato". Il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, replica duramente al procuratore del difensore marocchino Mehdi Benatia, Sissoko : “E’ un giocatore della Roma e rimarrà alla Roma. Gli abbiamo proposto un aumento che maldestramente è stato definito ridicolo. Si tratta di una scivolata dialettica, con la quale non credo volesse offendere nessuno. Il suo agente, Sissoko, che considero un menestrello in cerca di una corte, però spara sentenza ipotizzando prezzi. Voglio ricordare a questo signore che 30 milioni per me vale il piede sbagliato di Benatia. Col piede giusto quindi ipotizziamo di arrivare a 61 milioni. Se arriva una proposta del genere mi sento di non poter garantire sulla sua permanenza", ha concluso sorridendo.

Tutti i siti Sky