Caricamento in corso...
09 giugno 2014

Il Milan nelle mani di Inzaghi: "Darò tutto me stesso"

print-icon

La notizia era nell'aria da tempo, ma in giornata il club rossonero ha comunicato l'incarico affidato a SuperPippo, nuovo allenatore della squadra fino al 2016. "Giorno indimenticabile, sono orgoglioso". Scaricato l'olandese, ingaggiato a gennaio

Mancava solo l’ufficialità, certificata in giornata tramite gli organi ufficiali del Milan: Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore rossonero e guiderà il club fino al 2016. Da diversi giorni l’intesa tra la squadra di Silvio Berlusconi e SuperPippo, ex attaccante del Milan, era stata raggiunta, ma è stata ufficializzata solo nel pomeriggio di lunedì.
Al contempo Clarence Seedorf, alla guida del club dallo scorso gennaio, è stato esonerato dai vertici del Milan. Dopo le difficoltà con il tecnico Massimiliano Allegri, l’olandese era stato ingaggiato il 16 gennaio firmando un contratto fino al 2016, interrotto però dal club rossonero che gli ha preferito Inzaghi.



“Oggi per me è un giorno indimenticabile. Darò tutto me stesso per questi colori”. Queste le prime parole di Filippo Inzaghi da allenatore del Milan: “Ringrazio il presidente Berlusconi e tutta la società per la fiducia e la prestigiosa opportunità professionale”. L’ex attaccante ha poi promesso di “dare tutto me stesso per questi colori, con dedizione, passione e determinazione, come ho sempre fatto sia da calciatore sia da allenatore delle Squadre Giovanili”. E ha concluso così: “Un abbraccio ai tifosi rossoneri. Forza Milan!”.

Tutti i siti Sky