Caricamento in corso...
14 agosto 2014

Vidal come Zidane: Juve, come reinvestire il tesoretto?

print-icon
zid

Arturo Vidal e Zinedine Zidane, due dei giocatori più forti passati da Torino negli ultimi venti anni (Foto Getty)

Nell'estate del 2001, i bianconeri ricostruirono la squadra con i 190 miliardi di lire incassati dalle cessioni del francese e di Inzaghi. Con il Manchester disposto a sborsare 60 milioni per il cileno , ecco dove potrebbero puntare Marotta e Allegri

di Claudio Barbieri

Buffon, Thuram, Nedved e Salas. Nell'estate del 2001 fu questa la campagna acquisti stellare della Juventus. La Triade Moggi-Giraudo e Bettega investì circa 250 miliardi delle vecchie lire per rifondare una squadra reduce da due brucianti ko in campionato (Perugia e lo scudetto romanista). Secondo tradizione, il club si autofinanziava. Quei soldi arrivarono da due cessioni eccellenti: Sua Maestà Zinedine Zidane, pagato 150 miliardi dal Real Madrid e Filippo Inzaghi (approdato al Milan per 40 miliardi più il cartellino di Christian Zenoni). Oggi, con il Manchester United pronto a versare nelle casse bianconere 60 milioni di euro cash per Arturo Vidal, ecco come Marotta e Allegri potrebbero reinvestire il prezioso tesoretto (valutazioni Transfermarkt).

Freddy Guarin (Inter -14 milioni). Il colombiano è già stato vicino al bianconero a gennaio con l'ormai famigerato scambio con Vucinic. Piaceva a Conte, piace ad Allegri. Può coprire tutti i ruoli del centrocampo e sembra il sostituto ideale di Vidal.

Ezequiel Lavezzi (Paris Saint Germain - 21 milioni).
Allegri lo aveva già tentato ai tempi del Milan, prima che Berlusconi chiudesse i rubinetti. Il Pocho, che a Parigi rischia di essere oscurato dalle tante stelle, tornerebbe volentieri in Italia. Ma deve abbassarsi lo stipendio, di circa 5 milioni netti l'anno.



Kostantinos Manolas (Olympiacos - 6 milioni). Per il difensore ellenico classe 1991 si è scatenata una vera asta. Iscritti alcuni dei top club europei: oltre alla Vecchia Signora, ci sono anche Roma, Napoli, Manchester United, Arsenal e Bayern Monaco. Per questo il prezzo è lievitato fino ai 10-15 milioni.

Matija Nastasic (Manchester City - 21 milioni). Marotta sta provando a portare il difensore serbo a Torino da qualche mese. Dopo aver tentato la via del prestito, potrebbe presentarsi alla sede del City con un cospicuo assegno.

Chicharito Hernandez (Manchester United - 14 milioni). La Juve vorrebbe una punta per tamponare l'assenza di Morata. Van Gaal ha proposto di inserire il messicano nell'affare Vidal, ma a quel punto il tesoretto diminuirebbe...



Marouane Fellaini (Manchester United - 20 milioni). Van Gaal gli ha detto apertamente di trovarsi una sistemazione. Il Napoli è in pole position, ma il belga potrebbe rappresentare quella soluzione offensiva di quantità e qualità che tanto piace ad Allegri.

Sami Khedira (Real Madrid - 35 milioni). Ancelotti ha recentemente detto che il tedesco non è in vendita. Ma il contratto che scade nel 2015 è più di un indizio. Con il suo acquisto però se ne andrebbe più di metà del ricavato.

Stevan Jovetic (Manchester City - 24 milioni). Un altro vecchio pallino del club bianconero, che lo segue fin dai tempi della Fiorentina. Il montenegrino però è in grande rilancio nelle considerazioni di Pellegrini.

Tutti i siti Sky