Caricamento in corso...
19 novembre 2014

Juve, ritorno al futuro: Buffon e Chiellini rinnovano

print-icon

Nella sala conferenze di Vinovo, il presidente Agnelli annuncerà l'estensione del contratto del capitano e del difensore, con il sogno di continuare a vincere in bianconero. In dubbio invece la permanenza a Torino di Giovinco

di Paolo Aghemo
Futuri decisi o destini in sospeso. Nelle prossime ore dietro il tavolo della sala conferenze di Vinovo si siederanno il presidente della Juventus Agnelli, Buffon e Chiellini. Il rinnovo di contratto è cosa fatta, ci sarà l'ufficialità. L'avventura in bianconero continua. Meglio, la storia. Perché insieme sommano 24 stagioni alla Juventus. Buffon iniziò nel 2001 stagione del trionfo del 5 maggio a Udine, lo scudetto in rimonta sull'Inter. Chiellini nel secondo anno di Capello, con lo scudetto poi revocato per le vicende dello scandalo del calcio.

Entrambi sono passati dalla serie B e poi sono stati protagonisti della rinascita e dei nuovi trionfi. Giocatori, ma non solo. Buffon è leader, capitano, punto di riferimento per tutto l'ambiente. Così come Chiellini ha il dna juventino. Facile immaginare per loro anche la possibilità di un futuro che vada oltre al campo. Ma il presente è la voglia di conquistare il quarto scudetto consecutivo e puntare a vincere in Europa inseguendo il sogno, ma meglio dire obiettivo, della Champions League. Un futuro che a Vinovo non tutti osservano nello stesso modo. Incerto è quello di Giovinco, in scadenza di contratto e ad oggi senza passi avanti su un accordo. Da febbraio sarà libero di accordarsi con altre società. Lui, prodotto del vivaio, tornato a casa due volte, dopo l'esperienza a Empoli e poi al Parma. Il rischio di un altro addio alla Juve c'è, ma questa volta definitivo.

Tutti i siti Sky