Caricamento in corso...
19 dicembre 2014

Un nome nuovo per il Napoli: Meunier. Samp su Muriel

print-icon
meu

Thomas Meunier spaventa Christian Molinaro nella recente sfida di Europa League tra Bruges e Torino (Getty)

Juve e Roma in cerca di rinforzi per il 2015. Attive anche le milanesi: nerazzurri su Salah e Lucas Leiva. Non solo Cerci per i rossoneri, che sondano Muñoz, Nastasic e Diamanti oltre al croato Brozovic. Atalanta: offerte per Gilardino e Taarabt

Sono già tanti i nomi caldi per la sessione di mercato di gennaio: tra le novità, l'interesse della Juve per Rami e quello della Samp per Muriel, vista l'imminente partenza di Gabbiadini, destinazione Napoli. La Roma cerca un difensore, Milan e Inter si contendono Cerci. Ecco la situazione squadra per squadra, in ordine di classifica:

JUVENTUS
- L'ultima notizia riguarda il rinnovo di Lichtsteiner: lo svizzero ha prolungato il suo contratto fino al 2017 con opzione per il 2018. Con i bonus il giocatore supererà i 3 milioni di euro netti.
A gennaio si muoverà su un difensore centrale visti i tanti impegni e la situazione dell’infortunio di Barzagli (i tempi di recupero sono ancora un po' lunghi). Rolando (Porto) è un profilo giusto perché conosce già il nostro campionato e comunque potrebbe essere un'operazione con costi non altissimi.
Le alternative sono Chiriches, Dragovic ed anche Rami. Poi c'è Montoya, giocatore che piace moltissimo alla Juventus per coprire il ruolo di esterno destro. Il giocatore a Barcellona gioca poco e non convince Luis Enrique. Paratici ha già incontrato l’agente che è pronto a chiedere la cessione alla società.
Su Kramaric, attaccante croato classe 1991 del Rijeka, ci sono tantissime squadre. Il Chelsea lo segue con interesse e ci sono stati anche sondaggi di Stoke City e Borussia M’Gladbach. La Juve ha avuto dei contatti concreti sia col padre del giocatore che col Rijeka. L’intesa di massima col giocatore sarebbe anche già stata raggiunta, ancora distanze tra i due club: il Rijeka chiede sui 10 milioni di euro.
Poi c'è Tello: un emissario della Juventus è andato in Colombia per cercare di chiudere in prestito con diritto di riscatto. In Sudamerica lo chiamano il “nuovo Cuadrado”. L’idea è quella di tenerlo fino a giugno e poi girarlo in prestito in Italia (piace al Cagliari). Per giugno la Juventus poi potrà muoversi anche con i tanti giocatori importanti che ha in giro. Primo tra tutti Berardi che è in comproprietà con il Sassuolo. C’è già stato un incontro per parlarne. Ai quali vanno aggiunti Zaza e Vrsaljko che sono giocatori che interessano moltissimo.

ROMA - La situazione è delicata in difesa. I tempi di Castan sono ancora lunghi e sulla fascia sinistra l'unico a dare garanzie è Holebas. Si cercheranno dunque un centrale ed un esterno sinistro. Piace Funes Mori, difensore argentino classe 1991 di proprietà del River Plate: può fare sia il centrale che il terzino sinistro (adattato). Stanno seguendo anche Baba, terzino del '94 dell’Augsburg.

NAPOLI - Un nome nuovo è Meunier, terzino destro del Bruges in scadenza nel 2016. Possibile un suo arrivo già a gennaio. Per Gabbiadini è praticamente tutto fatto, tranne la parte sui diritti d’immagine. Dopo la Supercoppa si sistemerà tutto: 4 anni e mezzo di contratto.
Un altro nome nuovo è quello di Avelar. E’ stato fatto un sondaggio per un prestito con diritto di riscatto, ma il Cagliari non sembra gradire. Per la fascia sinistra piace molto Strinic che ha il contratto in scadenza con il Dnipro (31 Dicembre). Il Napoli lo segue da tempo ed ha già avviato i contatti. In uscita Henrique: piace in Brasile al Porto Alegre, ma se andrà via lo farà solo a titolo definitivo.

LAZIO - I tanti infortuni costringeranno la Lazio a tornare sul mercato, specialmente per il ruolo di difensore centrale. L’idea di Tare e Pioli è prendere un comunitario, giovane e mancino. Da togliere sicuramente Stankovic (cercato anche in estate). In uscita potrebbe partire Novaretti, che piace al Colo Colo. Potrebbe essere ceduto anche Gonzalez, destinazione Premier League. Nessun incontro in programma al momento con Ledesma che è in scadenza di contratto, mentre Klose rimarrà sicuramente, almeno in questa finestra di mercato.

SAMPDORIA - Dopo l’ufficialità di Correa, si tratta l’acquisto di Muriel con il quale ci sono stati già i primi contatti. Si è inserita anche nel discorso di Ponce (ci sono anche Roma e Tottenham). Avances a Balotelli da parte di Ferrero, ma non c'è nessuna trattativa.

GENOA - In uscita potrebbe esserci solamente Mussis, che potrebbe tornare al Copenaghen. Tra i titolari quello che può partire in caso di offerta importante (7-8 milioni) è Kucka.

MILAN - Galliani dal 21 al 5 è in Brasile. L’obiettivo principale per il mercato di gennaio sarà l’esterno d’attacco per Inzaghi. Interessa Cerci con tanto di offerta all’Atletico Madrid di uno scambio con Torres. Rifiutata, ma è una pista da tenere sotto osservazione. Attenzione a Brozovic, centrocampista croato classe ’92, seguito da molto tempo (fin dall’estate). Il prezzo è circa di 8 milioni di euro. E potrebbe partire già a gennaio. Si trattano anche dei giocatori in scadenza. Muñoz, centrale del Palermo, ma anche Nastasic e Diamanti.
Da abbandonare il discorso dello scambio tra Destro ed El Shaarawy: roba di quest’estate, ma non c’è assolutamente nulla. Diverso da dire, però, che il Faraone è un po’ in crisi. Non è quindi da considerare incedibile, e neanche lui si sente indispensabile. Se prende coscienza di questo potrebbe chiedere la cessione (non per forza a gennaio). In attacco gli intoccabili, in pratica, sono Menez, Bonaventura e Honda. Sugli altri potrebbe succedere qualcosa: Torres, Niang, Pazzini ed appunto El Shaarawy.

FIORENTINA - Sta cercando di capire il futuro di Neto che deve ancora firmare sul prolungamento del contratto (scade a giugno). Piace alla Juve. Occhio anche a Pasqual, che è in scadenza. Accordo che a 20 presenze si va al rinnovo (potrebbero essere anche meno). Entro aprile una decisione

INTER - Si proverà ad accontentare Mancini e le sue richieste. Uno degli obiettivi principali è un esterno d’attacco. Il nome potrebbe essere quello di Cerci che piace molto, ma sul quale non sono stati fatti passi avanti. Un’alternativa per quel ruolo potrebbe essere Salah (egiziano ’92 del Chelsea). Non solo in attacco, ma anche a centrocampo proverà a muoversi. Lucas Leiva (Liverpool) è un giocatore che piace a Mancini.
In alto mare invece la trattativa per il rinnovo di Icardi: l'Inter non è pronta, le parti sono lontanissime perché il giocatore chiede 3 milioni netti all'anno ma i nerazzurri ne offrono 2. Ma il contratto è lungo (scade nel 2018) quindi non c'è fretta.

VERONA - Un obiettivo è sicuramente Diamanti. Lippi sarà in Italia nei prossimi giorni per parlare con l’Atalanta riguardo a Gilardino, e nel suo viaggio è previsto un colloquio anche con il Verona che potrebbe acquistarlo anche a titolo definitivo e non solo in prestito.

EMPOLI - Si continua a seguire Cataldi della Lazio. Sarri lo vorrebber già per il ritiro del 28 dicembre. Come altro profilo c’è Brillante, che nella Fiorentina non gioca praticamente mai.

ATALANTA - Per Gilardino è stata fatta una proposta da ottocentomila euro a stagione. Presto ci sarà un incontro tra Marcello Lippi, il figlio Davide e la dirigenza per parlarne, molto probabilmente il club cinese dovrà contribuire per l’ingaggio. Piace Taarabt, che resta un nome valido dopo aver tentato un approccio anche per Diamanti.

CHIEVO - In uscita Francesco Bardi. Dopo che Maran gli ha preferito Bizzarri cerca squadra per giocare, anche in vista Europeo Under.

CAGLIARI - Attenzione alla situazione di Zeman. Dopo la sconfitta con la Juve c’è un’attenta riflessione sul suo futuro: tra i papabili Zenga e Zola.

Tutti i siti Sky