Caricamento in corso...
26 dicembre 2014

Scambio Torres-Cerci, Milan molto ottimista

print-icon

Rossoneri fiduciosi nonostante manchi la firma del giocatore per la chiusura dell’affare. Con l'Atletico Madrid è tutto pronto, il problema principale al momento è economico con l’agente dell'ex esterno del Toro

E' tutto apparecchiato per lo scambio Torres-Cerci tra Milan e Atletico Madrid. La trattativa, in stato avanzato, riguarda un prestito di 18 mesi, praticamente l’anno e mezzo che manca alla scadenza di contratto del "Niño" con i rossoneri. Il Milan dovrebbe continuare a pagare l’ingaggio dello spagnolo (4 milioni netti) e l’Atletico quello di Cerci (2,2 milioni di euro). Negli accordi presi tra club, nel caso in cui la prossima estate dovesse arrivare un’offerta per Cerci e l’Atletico dovesse accettarla, il Milan non potrebbe opporsi alla cessione. Praticamente il doppio prestito verrebbe annullato e Torres rientrerebbe nuovamente al Milan.

Anche se tra Milan e Cerci manca l'accordo, i rossoneri sono molto ottimisti per la chiusura dell’affare. Di fatto manca solo la firma del giocatore. Il problema principale al momento è economico, con l’agente. Torres (e molto probabilmente anche Cerci) sono di rientro dalla Maldive (con scalo a Dubai).

Inter terzo incomodo: i nerazzurri stanno spingendo tanto, il Milan lo sa ma non teme la concorrenza perché sa che l'Atletico Madrid lo lascerà andare a Milano soltanto sulla sponda rossonera. Se Cerci dovesse puntare i piedi, resterebbe a Madrid e partirebbe Raul Jimenez.

Tutti i siti Sky