Caricamento in corso...
23 gennaio 2015

Non solo Poldi e Shaq: l'Inter-mercato vuole stupire ancora

print-icon
sha

Non solo Shaqiri e Podolski, l'Inter-mercato pronta a stupire ancora (Getty)

LE IDI DI MARZIO. La missione londinese di Ausilio è servita per parlare con Southampton e Qpr di Osvaldo, ma i nerazzurri non mollano il difensore del Granada Murillo e il Brozovic della Dinamo Zagabria. Possibile anche l'arrivo di Diarra

di Gianluca Di Marzio
L'Inter-mercato è pronto a stupire ancora, magari sulla scia dei primi risultati positivi del binomio Podolski-Shaqiri. Mancini chiede, Thohir e Fassone fanno i conti, Ausilio viaggia. Ieri a Londra, volo da Linate verso le 13: in agenda vari incontri e appuntamenti, soprattutto per risolvere la grana Osvaldo. Il ds nerazzurro ha parlato sia con il Southampton che con il Qpr, adesso tocca all'argentino decidere se accettare Loftus Road. Comunque vada, sarà l'Inter ad avere in mano il suo futuro almeno fino a giugno, ecco perché le italiane interessate (Juve e Milan) non dovranno rivolgersi al Southampton, deciso a non prendersi carico di questa patata bollente fino alla scadenza del prestito. Dall'uscita di Osvaldo dipenderà anche il mercato in entrata dell'Inter che guarda comunque a giugno e lavora per definire l'arrivo di Murillo, un colombiano che ha fatto bene nel Granada: nuovo incontro tra le parti la settimana prossima, al momento comunque il suo arrivo è programmato per il campionato futuro, sempre che non cambino gli scenari.

E Brozovic? Piace a Mancini, molto. Ve ne ho parlato nei giorni scorsi, non solo Milan e Napoli erano le italiane sulle sue tracce. La concorrenza è forte, l'Arsenal c'è ma non stringe, così i nerazzurri possono anche provarci seriamente, grazie agli ottimi rapporti con Mamic, da Kovacic in poi. Ausilio ne sta parlando con la Dinamo Zagabria, si spera di prendere la corsia preferenziale giusta e magari arrivare in fondo, serve uno sforzo importante (la richiesta è dieci milioni). E poi, se usciranno Khrin e forse Kuzmanovic, magari i nuovi centrocampisti potranno essere due: su Diarra si attendono buone nuove dalla FIFA , meno ottimismo per Thiago Motta, Lucas Leiva o Suarez. E l'Inter-mercato va, dove lo porta Mancini: prossima fermata?

Tutti i siti Sky