Caricamento in corso...
26 gennaio 2015

Mondo mercato: Wolfsburg vicino a Schürrle, Psg su Januzaj

print-icon
sch

Josè Mourinho con Andrè Schürrle: presto i due si separeranno (Getty Images)

Il club tedesco preme per avere il campione del mondo, spesso in panchina coi Blues: la sua cessione permetterebbe a Mourinho di andare all'assalto di Cuadrado o Douglas Costa. Van Gaal dice no a Blanc per il belga. Torna a giocare l'ex Juve Pericard

CHELSEA PRONTO A VENDERE SCHÜRRLE
È sempre più vicino il momento dell'addio tra il Chelsea e il campione del mondo tedesco André Schürrle. L'attaccante è nel mirino del Wolfsburg da diversi giorni: nel weekend una delegazione del club tedesco è volata a Londra per trattare con la società di Abramovich, al tavolo c'è anche il padre di Schürrle, che cura gli interessi del figlio. Il Chelsea avrebbe deciso di cedere il tedesco solo se il Wolfsburg arrivasse ad offrire 23,5 milioni di sterline, una cifra che verrebbe poi re-investita su Douglas Costa o Cuadrado. Il club tedesco vorrebbe puntare su un prestito con diritto di riscatto obbligatorio a giugno. Schürrle vuole giocare e preme per il trasferimento: intanto molto probabilmente non verrà convocato per la partita di Capitol One Cup. PREMIER, SI PROSPETTA UNA SETTIMANA BOLLENTE
Come nelle migliori tradizioni, la Premier League è pronta ad offire i botti di mercato più rumorosi negli ultimi giorni della sessione invernale. L'Arsenal ha praticamente chiuso per Gabriel Paulista: il difensore brasiliano del Villarreal ha ottenuto il permesso di lavoro e può finalmente sostenere le visite mediche. Affare chiuso per 14 milioni. I Gunners, per giugno, avrebbero messo gli occhi su Rugani. Alla caccia di un centrale di difesa anche lo United di Van Gaal: l'ultimo nome è Dragovic della Dinamo Kiev, costa 20 milioni. L'Everton vuole fare un dispetto ai cugini Reds, e sta provando ad acquistare, sempre dalla Dinamo Kiev, il gioiello Konoplyanka. Il Liverpool ha confermato che Balotelli non verrà ceduto, ma è sempre alla ricerca di una punta: il sogno è Benzema, l'obiettivo più realistico è Lacazette. Il Newcastle intanto ha confermato John Carver come allenatore fino al termine della stagione. VAN GAAL STOPPA IL PSG PER JANUZAJ. E IL REAL PRESENTA LUCAS SILVA
Gli scontenti a Parigi sono tanti, uno dei più irrequieti è Marquinhos, troppo spesso in panchina. Il club parigino però non sta a guardare e vorrebbe dare a Blanc una soluzione offensiva in più, soprattutto dopo la rottura con Lavezzi. Il nome è quello del belga Adnan Januzaj, utilizzato col contagocce da Van Gaal. Ma è stato proprio il tecnico dello United a stoppare sul nascere la trattativa. Dirk de Vriese, agente del calciatore, ha spiegato la situazione al sito francese Foot Mercato: "Sì, il Psg ha provato a prendere Januzaj, c'è stato un contatto ufficiale con il Manchester. Ma Van Gaal ha fermato subito la trattativa, vietando la cessione in prestito o a titolo definitivo: lo ritiene importante per la squadra". Almeno fino alla prossima estate. Intanto il Real Madrid ha presentato il centrocampista brasiliano Lucas Silva: vestirà la maglia numero 16. Il suo arrivo apre le porte alla possibile cessione di Asier Illarramendi, vicino all'Athletic Bilbao. Il Real Madrid vorrebbe sfruttare la cessione per arrivare al giovane difensore centrale Laporte, la cui clausola è di 42 milioni di euro. GLI ALTRI MOVIMENTI: C'È ANCHE PERICARD!
La vecchia conoscenza del Milan, Taye Taiwo, ha lasciato il Bursaspor per firmare con il Legia Varsavia. La trattativa della Roma per Luiz Adriano fa sognare il Tottenham, che vuole Destro. Chris Heard passa in prestito dall'Aston Villa al Wigan. Sempre in prestito, Callum McManaman lascia il Wigan e approda al West Bromwich. Shaun Maloney è ufficialmente un giocatore dei Chicago Fire. Xisco ha firmato con il Maiorca. Ma il colpo più curioso del mercato di gennaio è quello del Moneysfield FC, squadra di Portsmouth che milita nella Wessex Premier Division: ha ingaggiato l'attaccante francese Vincent Pericard, ex meteora della Juve ad inizio Duemila e con un passato turbolento, ora completamente lasciato alle spalle. "Il nostro attaccante è squalificato per tre giornate e per fortuna un amico aveva il suo numero di telefono e l'ha contattato. Vincent ha accettato, giocherà con noi e se vorrà potrà continuare". Pericard, classe '82, si era ritirato dal calcio nel 2012.

Tutti i siti Sky