Caricamento in corso...
28 gennaio 2015

La Juve sogna Gerson junior, nuovo baby fenomeno del Brasile

print-icon
ger

Gerson (brasiliano a sinistra con la maglia numero 21) contende il pallone all'uruguaiano Nandez (foto getty)

LE IDI DI MARZIO. I bianconeri vogliono assicurarsi il centrocampista della Fluminense, classe 1997, già punto di riferimento della Seleçao under 20. Paratici ha cenato con il padre del talento carioca, ma l'Inter è in agguato: servono 10 milioni di euro

di Gianluca Di Marzio
In viaggio con papà. Anzi a cena con il papà. La Juve stregata dal figlio, un colpo di fulmine: lui si chiama Gerson, classe 97, è una vera e propria stellina in Brasile. Uno dei fenomeni della sub20 protagonista in Uruguay. Dove c'era anche il mio di padre, a caccia di talenti con il suo vecchio taccuino, ma questa è un'altra storia.

Gerson Sr. invece era a Milano ieri sera, tutto confermato. Si è visto con Fabio Paratici e ha poi cenato con un collaboratore del ds bianconero, accompagnato da un intermediario. La Juve lo ha promosso e adesso lo corteggia, gli inviati in Sudamerica colpiti da questa mezz'ala mancina che gioca anche da trequartista o esterno alto, buon fisico e qualità tecniche invidiabili. Tutto sinistro ma schierato a destra in un centrocampo a tre, così ha fatto innamorare la Juve che ha convocato il papà per tentare l'affondo immediato. Adesso però va trovato un accordo con la Fluminense, proprietaria al 70% del suo cartellino, richiesta iniziale intorno ai 10 milioni. Trattabili. Infatti a Torino sono convinti di poterlo prendere a meno, poco più della metà.
In Italia c'è la concorrenza dell'Inter e non si escludono oggi appuntamenti anche dalle parti nerazzurre con Ausilio. Così come un possibile tour verso altre tappe europee da parte di papà Gerson, convinto della Juve sì ma deciso ad ascoltare le varie proposte per poi scegliere la migliore per il figlio. Presto, sperano i bianconeri, davvero in viaggio con papà. Verso l'Italia, Torino. Obrigado.

Tutti i siti Sky