Caricamento in corso...
09 giugno 2015

Il mercato balla sulle punte: Cavani-Ibra destini incrociati

print-icon

LE IDI DI MARZIO . Il futuro dell'uruguaiano dipende dallo svedese. Il Milan vuole Zlatan consapevole delle difficoltà legate all'ingaggio. Il Psg non si priverà di entrambi i suoi attaccanti, per questo il Matador ha già una base d'intesa con la Juventus

di Gianluca Di Marzio
Cavani, Ibra e...Tevez. Destini incrociati. E il mercato passa da Parigi, con scalo a Torino e deviazione su Milano. Iniziando da Ibra, che il Milan vorrebbe consapevole delle difficoltà legate all'ingaggio (12 milioni netti per un altro anno al Psg). Ecco perché Galliani corteggia anche Jackson Martinez, ma senza tralasciare “l’unico giocatore che Berlusconi mi chiede quotidianamente al telefono”, parole sue a Raiola nella hall del Ritz Carlton di Berlino. Storia di sabato scorso intorno alle 15. Se Ibra lascia, non si muove più Cavani. Chiaro. Ecco perché il Matador ha flirtato con la Juve, raggiunto una base d'intesa a 7.5 milioni per 4 anni, ma non vuole forzare con il suo club. Perché? Se Ibra va via, per Cavani sarà pronto un nuovo contratto (rinnovo e prolungamento) da almeno 10/11 milioni netti, più o meno gli stessi dello svedese. E anche i muri sanno quanto l’uruguaiano sia legato ai soldi.

Juventus in attesa
- La Juve resta in attesa, pessimista nel frattempo sulla conferma di Tevez. Che proprio il Psg vorrebbe per farne coppia con Cavani: fatalità, lo stesso tandem pensato e ipotizzato a Torino qualche settimana fa. Cavani, Ibra e Tevez, gol che si accavallano sul mercato di Juve e Milan, Psg e...Atletico. Anche a Madrid, vorrebbero Carlitos e la Juve ha già individuato in Mandzukic (un vecchio amore) la pedina giusta per migliorare anche fisicamente l'attacco di Allegri. Non c'è fretta, comunque, per Marotta e Paratici. Morata non si tocca, Dybala è già preso, Zaza e Berardi prenotati, Llorente ancora in organico. Il pezzo che manca, nel caso Tevez confermi i segnali d'addio, può essere raccolto strada facendo senza farsi prendere dalla frenesia. Il mercato è appena iniziato, ballando subito e come al solito sulle punte. E sui destini incrociati.

Tutti i siti Sky