Caricamento in corso...
27 marzo 2016

Messi: "Al Barça a vita, ma nel calcio non si sa mai"

print-icon
leo

La Pulce blaugrana, in un'intervista alla tv egiziana Mbc, fa sperare i tanti corteggiatori pronti a svenarsi per accoglierlo: "Non penso a un altro club o a un'altra lega, ma nel calcio non si sa mai...". Poi elogia Rijkaard: "Mi ha dato fiducia la prima volta, per me è stato fondamentale"

"La mia intenzione è di non muovermi dal Barcellona, di restare qui a vita. Ma nel calcio non si sa mai". Lo dice Lionel Messi, in un'intervista alla tv egiziana Mbc, e subito in molti sperano. Anche perché il fuoriclasse argentino ha aggiunto un "seguo i campionati di Inghilterra e Italia" che localizza i sogni, senza peraltro fomentarli. "Non penso a un altro club o a un'altra lega: al Barcellona c'è una cultura del calcio che parte dai bambini, tutti abituati a trattare bene la palla, al gioco".

Messi, secondo quanto riportano i media on line spagnoli, ha parlato dell'imminente sfida a Cristiano Ronaldo nel Clasico in programma sabato prossimo al Camp Nou. "Quando ha vinto il Pallone d'oro lo ha meritato. Ma io non faccio paragoni con lui, a dire il vero non li faccio con nessuno, preferisco pensare a me". Infine una rivelazione: "L'allenatore più importante della mia carriera? Rijkaard, perché mi ha dato fiducia la prima volta. Per me è stato fondamentale".

Tutti i siti Sky