Caricamento in corso...
13 aprile 2016

De Laurentiis: "Higuain? Fino a prova contraria rimane, come Sarri"

print-icon

Il presidente del Napoli sul futuro del Pipita: "Non ho ricevuto offerte, c'è una clausola rescissoria e non mi sembra che sia oggetto di discussioni, se arrivano offerte valuteremo, ma dipende da come finisce il campionato. Sarri? Mai stato in dubbio"

"Non ho ricevuto offerte per Higuain, fino a prova contraria rimane con noi. C'è una clausola rescissoria e non mi sembra che sia oggetto di discussioni, se arrivano offerte valuteremo, ma dipende da come finisce il campionato, perché i giocatori hanno l'ambizione di giocare certe competizioni". Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis rispondendo a una domanda sul futuro di Higuain a fine stagione. De Laurentiis ha sottolineato che "lo scorso anno non abbiamo giocato la Champions League e ora vogliamo tornarci. Ci sono squadre come il Chelsea ad esempio che non potranno offrire ai calciatori l'opportunità di giocare la Champions".


"Abbiamo deciso il silenzio stampa per rispetto della decisione della Corte d'appello, che per noi è molto importante. Per questo ora non avrebbe senso disattendere questa decisione e non vorrei parlare di cose che conoscete". Il presidente del Napoli evita commenti sul caso Higuain, in attesa che venerdì la Corte d'Appello federale decida se ridurre o meno le 4 giornate di squalifica inflitte al 'Pipita' dal giudice sportivo. "Stiamo valutando sia la mia presenza che quella di Higuain", aggiunge il numero uno del club azzurro.


"Noi compriamo non per vendere ma per costruire e quindi se compro giovani poi deve arrivare il loro turno". Lo ha detto il presidente del Napoli commentando anche il mercato di gennaio che è stato criticato dai tifosi: "Nel mercato invernale - ha detto - con i soldi che ho speso per Grassi avrei potuto fare il mercato della Roma, ma non mi serviva, perché la squadra funzionava".


"Sarri sarà in ritiro a luglio? Certo che ci sarà, avevate qualche dubbio?". Sono le parole del presidente del Napoli nel corso della presentazione del ritiro del Napoli della prossima estate a Dimaro. De Laurentiis si è soffermato anche sul mercato della prossima estate: "Bisogna sempre - ha detto - che ci sia incontro a chi vende e chi compra. I giocatori che mi sono stati segnalati non era possibile prenderli. Comunque sul mercato è prematuro".
 

Tutti i siti Sky