Caricamento in corso...
13 settembre 2016

Pirlo: "Ho detto no all'Inter per stare negli Usa"

print-icon

L’ex regista dei bianconeri parla delle voci di un suo possibile ritorno in maglia nerazzurra e del campionato di serie a: “La Juventus è fuori concorso, come il Psg in Francia"

“Potevo tornare all’Inter, c’era stato un sondaggio con i dirigenti ma ho preferito rimanere in America”. A dirlo ai microfoni di Sky Sport è Andrea Pirlo, ex regista juventino ora al New York City: “Il calcio italiano non è poi così male visto da lontano. La Juventus sembra fuori concorso, ma è il campo che decide. Se hanno fatto bene a cedere Pogba? Con quelli che sono arrivati sì, credo che adesso la Juventus sia costruita per vincere tutto".

L’ex azzurro, che in carriera ha vestito anche le maglie di Milan e Inter, commenta la cessione di entrambe le società in mani cinesi: “E’ brutto non vedere più il Milan a Berlusconi e l’Inter a Moratti, ma il mondo cambia, il calcio cambia. Sono arrivati i cinesi anche in Italia, speriamo che possano far ripartire queste due società tanto gloriose".

Pirlo chiude il suo intervento parlando di Antonio Conte al Chelsea: “Ha passione e determinazione, insegna il calcio. Ha tutto per essere il migliore”, e di Gian Piero Ventura in Nazionale: “Il suo gioco è simile a quello del suo predecessore. Ci sono tanti giovani bravi che però devono ancora dimostrare il loro valore. Speriamo che possano arrivare a buoni risultati”.

 

Tutti i siti Sky