Caricamento in corso...
18 giugno 2017

Calciomercato, da Donnarumma a Bernardeschi: le trattative per gli U21

print-icon
Cinque azzurri protagonisti del mercato all'Europeo U21

Cinque azzurri protagonisti del mercato all'Europeo U21

Donnarumma, Pellegrini, Conti, Berardi e Bernadeschi: cinque stelle che giocheranno l'Europeo U21 in Polonia protagoniste anche del calciomercato di Serie A. Ecco un'analisi delle loro situazioni

Tante stelle nella rosa dell'U21, alcune delle quali già con esperienza da nazionale maggiore. Il girone di qualificazione alla fase a eliminazione diretta non sarà però una passeggiata: dopo la Danimarca, altre due big a livello giovanile come Repubblica Ceca e Germania. Molti degli Azzurrini, però, sono anche protagonisti del mercato. A cominciare da Gigio Donnarumma, il cui mancato rinnovo con il Milan ha creato grande scalpore. Con lui, altri quattro sono richiestissimi dalle big di Serie A: il Milan in pressing su Conti, Pellegrini è vicino alla Roma, mentre ancora da scrivere il futuro di Bernardeschi e Berardi. Ecco analizzate nel dettaglio le loro situazioni.

Gianluigi Donnarumma

Il portiere classe 1999, che sarà titolare nell’avventura in Polonia con Di Biagio, come noto non rinnoverà il contratto con il Milan. La linea della società rossonera resta però molto dura: secondo quanto filtra, infatti, il club - impegnato a trovare il sostituto, che potrebbe essere Perin del Genoa - sarebbe intenzionata a non cedere il giocatore in questa finestra estiva di calciomercato. E, di conseguenza, a portarlo a scadenza nel giugno del 2018. Il destino di Gigio, dunque, potrebbe essere quello di una stagione in tribuna, prima di trovare una nuova destinazione. In caso di dietrofront del Milan, ci sarebbe in prima fila il Real, pronto a sferrare il colpo decisivo per portarlo a Madrid.

Andrea Conti

L’esterno dell’Atalanta è stato uno dei protagonisti assoluti dell’ultima stagione di Serie A. Da ormai diverse settimane è in atto una trattativa serrata con il Milan, che ha già dalla sua - dopo diversi incontri con l’agente - l’ok del ragazzo. A fare muro è però ora la società nerazzurra, intenzionata a ricavare il più possibile dalla cessione di uno dei suoi gioielli. Il Milan ha offerto 20 milioni di euro per portarlo in rossonero, proposta ritenuta troppo bassa però dalla società bergamasca, che ne chiede circa 30. La trattativa, dunque, resta per il momento bloccata, in attesa di capire se ci saranno o meno i margini per concludere l’affare

Lorenzo Pellegrini

Anche il futuro di Lorenzo Pellegrini, uno dei grandi talenti dell’U21 azzurra, è ancora tutto da scrivere. Il suo cartellino è di proprietà del Sassuolo e, come noto, alla Roma basterebbero 10 milioni di euro per esercitare il diritto di ricompra presente nel contratto del centrocampista classe 1996. Da sistemare c’è però ancora il nodo relativo all’ingaggio che avrebbe in giallorosso: le parti, dopo un periodo di stallo, si sono comunque avvicinate (forse definitivamente) negli ultimi giorni: settimana scorsa anche un incontro a Trigoria tra il ds Monchi e l’agente del ragazzo, utile a velocizzare il processo di trattativa. Pellegrini potrebbe dunque diventare giallorosso a breve e ritrovare così Eusebio Di Francesco come allenatore.

Domenico Berardi

Il futuro del fantasista del Sassuolo è più incerto che mai, e le parole del patron Squinzi di qualche giorno fa sono emblematiche: “Non ho capito cosa vuol fare, vorrei che restasse per diventare la bandiera del Sassuolo. Ma dopo quello che è successo con Di Francesco non ho più certezze, comunque faremo di tutto per tenerlo”. Sarà probabilmente l’Europeo U21 a rendere più chiara la situazione del calabrese classe 1994, combattuto tra la permanenza in neroverde e l’addio a favore di una delle big di Serie A. L’unica ad averci provato nelle ultime settimane è però l’Inter, prima dell’arrivo di Luciano Spalletti. Poi la pista si è raffreddata e nessun altro ha bussato alla porta degli emiliani. Porta che potrebbe diventare però rovente in caso di Europeo da protagonista.

Federico Bernardeschi

Federico Bernardeschi sarà una delle grandi stelle dell’Europeo U21. Anche lui, come altri compagni in azzurro, invischiato in una situazione di mercato ancora tutta da definire. Le pretendenti per il classe 1994 non mancano: c’è l’Inter, che pochi giorni fa ha incontrato il suo agente, Beppe Bozzo, ma ancora non ha deciso di affondare il colpo; c’è anche la Juventus, che monitora il profilo del fantasista viola in attesa di capire se può corrispondere al tipo di giocatore utile a rinforzare la rosa; e c’è, ovviamente, anche la Fiorentina, che sta facendo di tutto per convincerlo a restare e a diventare una bandiera. In questo senso, il direttore sportivo viola, Freitas, è stato esplicito: “Il passo la Fiorentina l’ha già fatto: Bernardeschi è un giocatore speciale, cresciuto in casa, per questo gli abbiamo proposto un contratto (il suo scadrà nel 2019, ndr) senza clausola”. Da capire dopo l’Europeo la reale volontà del ragazzo e quali saranno le offerte concrete che verranno recapitate alla Fiorentina.

CALCIOMERCATO 2017, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky