Caricamento in corso...
18 giugno 2017

Calciomercato Fiorentina, "Bernardeschi? C'è l'offerta per il rinnovo"

print-icon
Carlos Freitas

Carlos Freitas, direttore sportivo della Fiorentina (fonte sito ufficiale Fiorentina)

Il ds viola sul mercato della Fiorentina: "A Bernardeschi abbiamo proposto un contratto senza clausola. Nessuno è in vendita, neanche Kalinic e Borja Valero. Valuteremo le offerte importanti. Mercato in entrata? Sappiamo cosa vogliamo, Vitor Hugo è una garanzia. Simeone sorpresa dello scorso campionato"

Arrivato Stefano Pioli, la Fiorentina sta ora preparando la squadra per la prossima stagione. Dopo l’arrivo di Vitor Hugo, i viola lavorano per i prossimi acquisti. Mercato che, ovviamente, è anche legato al futuro di Federico Bernardeschi. Il numero 10 della Fiorentina ha ricevuto l’offerta di rinnovo da parte della società, deve dare ora una risposta. Continua però ad essere seguito dai top club italiani. L’altro nome caldo in casa viola è quello di Nikola Kalinic, che è nel mirino del Milan. Di questo, e di tanto altro, ha parlato il direttore sportivo Carlos Freitas: "Il passo la Fiorentina l'ha fatto: è un giocatore speciale, cresciuto in casa, per questo gli abbiamo proposto un contratto senza clausola – ha dichiarato al Corriere Fiorentino - Nessuno è stato messo in vendita, nemmeno Kalinic. Se arriverà un'offerta la valuteremo, non è una cessione che scalfisce la competitività. Bisognerebbe parlare di certe cose con naturalezza: se una società ha un fatturato tre volte superiore al nostro e fa delle offerte che non possiamo pareggiare, non significa che abbiamo lavorato male". E poi c’è Borja Valero, seguito dall’Inter: "E' un giocatore sotto contratto, è stato indispensabile per Sousa e ha costruito una bella storia con Firenze. Per il momento è della rosa".

"Simeone? Se Kalinic va via…"

Poi, sul mercato in entrata: "Sappiamo bene cosa abbiamo preso e Vitor Hugo, ad esempio, è una certezza. La Fiorentina sarà attiva, dobbiamo costruire una squadra con spessore europeo: negli ultimi 5 anni siamo stati 4 volte in Europa League e vogliamo tornarci. Simeone? Noi abbiamo Kalinic e Babacar, ma dobbiamo essere preparati a ogni tipo di eventualità. Simeone ci ha fatto un’ottima impressione. E insieme a Schick è stata la sorpresa dell’ultima stagione. E se Nikola va via...". Sull’addio di Paulo Sousa, invece: "Il destino di Sousa si è deciso nella partita interna con il Borussia: è stato un punto di non ritorno anche nei rapporti interni". 

CALCIOMERCATO 2017, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky