Caricamento in corso...
09 dicembre 2015

La Roma agli ottavi tra i fischi, quanta sofferenza contro il Bate

print-icon
nai

La Roma è agli ottavi di Champions, ma quanta sofferenza contro il Bate (Getty)

I giallorossi passano il turno, ma chiudono il girone con uno 0-0 contro i bielorussi. Decisivi gli scontri diretti con il Bayer Leverkusen (che pareggia 1-1 contro il Barcellona alla BayArena). Al fischio finale, l'Olimpico contesta

ROMA-BATE BORISOV 0-0

 

La cronaca del match

 

Una sola vittoria, tre pareggi, due sconfitte bastano alla Roma per qualificarsi agli ottavi di Champions League. A dare la certezza del passaggio del turno, il contemporaneo pareggio alla BayArena tra Bayer Leverkusen e Barcellona per 1-1. Tensione agonistica, paura di sbagliare frenano i giallorossi che non vincono una partita da un mese, ma ottengono un risultato importantissimo per il morale e per le casse societarie. E se prima della sfida è costretto a fermarsi Gervinho, Garcia può dire quantomeno di aver ritrovato nella ripresa un pezzo importantissimo della squadra: Salah, che ha preso il posto di Iturbe, sembra ormai vicino al perfetto recupero. In vista della sfida del San Paolo contro il Napoli, però, la prestazione dei giallorossi non fa dormire sonni tranquilli.


Primo tempo, troppa tensione - Garcia si affida a Gervinho. L’attaccante ivoriano, però, si ferma prima di entrare in campo. Lo stop è dovuto ad un altro problema fisico. Salah resta in panchina, in campo è Iturbe ad affiancare Dzeko e Iago Falque. La missione è importante, riscattare un periodo più che negativo: la Roma non vince una partita dal derby contro la Lazio. Si capisce fin dai primi minuti: i giallorossi sono tesi, incapaci di mettere in campo una manovra fluida, capace di impensierire più di tanto Chernik. Ci provano Nainggolan dalla distanza e Pjanic su punizione, ma non sono fortunati. All’intervallo si va tra i fischi dei 30mila dell’Olimpico.


Partita pazza nella ripresa - La Roma torna in campo volenterosa, e va più volte vicina al gol in apertura con Dzeko e Florenzi. Il Bate, però, non ci sta e prova a ripartire non appena ne ha l’opportunità. Al 68’ Gordeychuk fa tremare l’Olimpico. Discesa sulla sinistra di Volodko che mette in mezzo: sulla deviazione però Szcezsny salva in risultato. Dopo alcuni minuti di sbandamento i giallorossi ripartono in contropiede e ci provano con Florenzi e Dzeko. Le squadre si allungano ed è il festival delle occasioni da una parte e dall’altra. Radiolina alla mano per conoscere cosa avviene alla BayArena, gli ultimi minuti della Roma sono una sofferenza per i propri tifosi. A pochi minuti dalla fine, Garcia si copre: entra un centrocampista (Uçan), fuori Iago Falque. I bielorussi ci provano fino alla fine, i giallorossi tremano: il pubblico fischia. Nel finale ci provano Nainggolan e Salah, il gol non arriva. Poi l'arbitro fischia, l'Olimpico anche. I giallorossi sono agli ottavi. Per il resto della stagione, a partire dalla sfida del San Paolo, però, occorrerà ben altro.

Tutti i siti Sky