Caricamento in corso...
07 marzo 2016

Zizou non abbassa la guardia: "Roma pericolosa, dobbiamo vincere"

print-icon
zid

Zinedine Zidane non si fida della Roma (Getty)

Nonostante la vittoria nell'andata degli ottavi di Champions all'Olimpico, Zidane non si fida dei giallorossi: "Hanno un ottimo attacco e la gara non è chiusa". Sulle contestazioni a Ronaldo: "Ha fatto 350 gol"

"L'imperativo del Real 'vincere la Champions'? L'unico obbligo è vincere domani e poi domenica, non mi  importa sapere se la stagione sarà buona o meno ma ragiono gara per gara. Contro la Roma non sarà facile". No a distrazioni, testa e gambe alla sfida Champions con la Roma. E' quanto chiede alla vigilia del ritorno degli ottavi di finale del Santiago Bernabeu l'allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane.

Sui giallorossi, sconfitti all'Olimpico 2-0, l'ex giocatore della Juventus aggiunge: "Sono una buona squadra che vorrà vincere, hanno un ottimo attacco ma noi vogliamo fare il nostro - prosegue il tecnico dei 'blancos' -. Spalletti dice che siamo battibili? Noi vogliamo concentrarci sul nostro lavoro, poi devi giocare e fare bene, puoi perdere con chiunque, questo è chiaro. Noi pensiamo a domani e a prepararla nella miglior maniera possibile".

Cosa pensa dei contestatori di Cristiano Ronaldo, e delle voci di un suo possibile addio? "Io non lo venderei mai - risponde Zidane -, e quanto ai fischi, anche a me in passato è successo di essere fischiato. La gente viene a vedere la partita, paga e può fare ciò che vuole. Ronaldo ha fatto 350 gol e viene fischiato perché il pubblico del Real chiede molto ai suoi giocatori. Ma il nostro stadio è sempre pieno,e per noi i tifosi sono importantissimi". Poi una notizia su Bale: "sta bene, è pronto per giocare e questa è la cosa più importante".

Tutti i siti Sky