Caricamento in corso...
12 maggio 2010

Giro, la cronosquadre alla Liquigas e Nibali è in rosa

print-icon
nib

Vincenzo Nibali festeggia la maglia rosa

Il campione siciliano strappa così la maglia al kazako Vinokourov nella prima tappa italiana dopo la tre giorni in Olanda. Alle spalle dei vincitori, il Team SKY con un distacco di 13 secondi. Secondo in classifica è Basso, terzo Agnoli. GUARDA LA GALLERY

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

LE FOTO: I SEGRETI HI-TECH DEL TEAM SKY

Nove uomini perfettamente allineati a oltre 50 all'ora. La crono a squadre Savigliano-Cuneo, 33 km in leggera salita caratterizzata da temporali a scroscio lungo il percorso, quarta tappa del Giro e prima in Italia dopo la tre giorni olandese, è stata vinta alla grandissima dalla Liquigas-Doimo di Vincenzo Nibali e Ivan Basso (36"37 il tempo) davanti al Team SKY capitanato da Bradley Wiggins (13 secondi il distacco, 36"50 il tempo), già vincitore ad Amsterdam. Terza piazza per la Htc-Columbia del tedesco Andre Greipel (36"58).

La maglia rosa di leader della classifica cambia dunque per la quarta volta il suo "proprietario": il britannico Bradley Wiggins (Sky) l'aveva indossata dopo la cronometro inaugurale di Amsterdam, l'iridato australiano Cadel Evans (Bmc) gliel'aveva sfilata a Utrecht, il kazako Alexandre Vinokourov (Astana) se l'è presa a Middelburg, oggi tocca a un italiano: Vincenzo Nibali, per l'appunto. Ma tutti i primi posti della classifica, in realtà, vengono rivoluzionati dopo la quarta tappa: sono tutti occupati da italiani. Maglia rosa a Vincenzo Nibali, a 13" c'è Ivan Basso, a 20" Valerio Agnoli.

Ordine d'arrivo della quarta tappa, crono a squadre Cuneo:

1.  Liquigas, 36'37".
2. Sky, +13".
3. HTC-Columbia, 21".
4. Katusha, 27".
5. Astana, 38".
6. Cervelo, stesso tempo.
7. Omega, 46".
8. Garmin, 49".
9. Saxo Bank, 50".
10. Milram, 57".

Classifica generale (dopo 4 tappe su 21):
1. Vincenzo Nibali (Ita) Liquigas, 10h44'.
2. Ivan Basso (Ita) Liquigas, +3".
3. Valerio Agnoli (Ita) Liquigas, 20".
4. Matthew Harley Goss (Aus) HTC-Columbia, 26".
5. Andre Greipel (Ger) HTC-Columbia, stesso tempo.
6. Alexandre Vinokourov (Kaz) Astan, 33".
7. Vladimir Karpets (Rus) Katusha, 39".
8. Richie Porte (Aus) Saxo Bank, 45".
9. David Millar (Gbr) Garmin, 45".
10. Paolo Tiralongo (Ita) Astana, 59".

Guarda anche

Viaggio dietro le quinte del Team Sky alla vigilia del Giro

Tutti i siti Sky