Caricamento in corso...
21 maggio 2010

Armstrong cade, ma l'Uci lo aiuta: indignati da Landis

print-icon
lan

Le ferite al volto di Lance Armstrong dopo la caduta al Giro di California

Dopo le accuse di doping dell'ex compagno, prontamente smentite dall'Unione ciclistica internazionale, l'americano è finito a terra durante una tappa del Giro della California: per lui punti e ricovero per una radiografia. IL VIDEO E LA FOTOGALLERY

LA CADUTA DI LANCE: LA FOTOGALLERY

L'Uci giudica "infondate" le accuse di Floyd Landis e smentisce la tesi dell'ex corridore statunitense, secondo il quale la federazione internazionale avrebbe  occultato un campione positivo di Lance Armstrong. Landis, reo confesso di doping, ha parlato di un presunto accordo di Armstrong con l'allora presidente dell'Uci Hein Verbruggen per nascondere la  presunta positività del texano al Giro di Svizzera.

L'Unione ciclistica internazionale "respinge categoricamente le accuse, in particolare quelle relative a una presunta positività di Lance Armstrong durante il Giro di Svizzera 2002 che sarebbe stata  nascosta dopo un accordo fra il corridore statunitense, il suo  direttore sportivo Johan Bruyneel e l'ex presidente Verbruggen", si legge in una nota della Federazione internazionale. "Profondamente colpiti dalla gravità di questa affermazione, che incide in modo significativo sull'onore di tutte quelle persone che si sono dedicate alla lotta al doping, l'Uci afferma a chiare lettere che non ha mai cambiato o nascosto un risultato positivo di un test".

L'accusa di Landys, scrive ancora la federazione, "colpevole egli stesso di aver violato le regole antidoping nel 2006, è completamente infondata e l'Uci non può che esprimere la propria indignazione per questo nuovo tentativo di danneggiare l'immagine del  ciclismo. Il nostro sport ha a lungo pagato un prezzo pesante per il comportamento fraudolento di persone come Landis", prosegue l'Uci, facendo poi notare che "a titolo informativo Lance Armstrong non ha partecipato al Giro di Svizzera nel 2002". Il texano, effettivamente corse e vinse l'edizione del 2004 della corsa elvetica.

Giornata scalognata per Lance Armstrong: dopo essersi dovuto difendere da accuse di doping, l'asso del ciclismo è caduto durante una gara del Giro della California. "Armstrong ha avuto bisogno di punti ed è stato ricoverato in ospedale per una radiografia", ha detto il suo allenatore.

Il ciclista americano si è ferito andando a investire un rivale che era slittato sulla ghiaia e caduto a terra. Coperto di sangue il campione ha cercato di tornare in gara ma è poi stato costretto al ritiro per farsi vedere dai medici. Il vincitore del Tour del France 2006 Floyd Landis, in e-mail ottenute dal Wall Street Journal, aveva accusato Armstrong di averlo introdotto al doping.

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

Tutti i siti Sky