Caricamento in corso...
26 maggio 2010

Giro. A Peio Terme fa festa Monier, Arroyo sempre in rosa

print-icon
dav

David Arroyo resta in vetta alla Generale (foto ap)

Il francese della Cofidis vince in solitario la 17esima tappa che da Brunico ha condotto i ciclisti ai 1393 metri della località trentina, secondo Hondo a 35''. Il gruppo dei migliori, regolato da Scarponi e Basso, arriva con 10' di ritardo

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

Damien Monier ha vinto la 17esima  tappa del Giro d'Italia, 173 km da Brunico a Peio Terme. Il francese della Cofidis si è imposto per distacco davanti a un gruppetto di corridori che erano entrati nella fuga del giorno, cominciata dopo 57 chilometri. Secondo a 36" il tedesco Danilo Hondo (Lampre), davanti all'olandese Steven Kruijswijk (Rabobank). Per Monier, 27enne di Clermont Ferrand, è la prima vittoria da professionista. Il gruppo della maglia rosa, regolato da Scarponi, è arrivato con circa 10' di ritardo.

L'ordine d'arrivo della 17a tappa, Brunico - Peio Terme, 173 km:
1. Damien Monier (Fra) - Cofidis in 4h29'19";
2. Danilo Hondo (Ger) - Lampre a 0'36";
3. Steven Kruijswijk (Ola) - Rabobank a 0'39";
4. Daniel Moreno (Spa) - Omega Pharma-Lotto a 1'05";
5. Steven Cummings (Gbr) - Sky a 1'18";
6. Simone Stortoni (Ita) - CSF Inox a 1'48";
7. Alexander Efimkin (Rus) - Ag2r a 1'55";
8. Marco Marzano (Ita) - Lampre a 1'57";
9. Ignatas Konovalovas (Lit) - Cervelo a 2'01";
10. Carlos Ochoa (Ven) - Androni Giocattoli a 2'07".

Questa la classifica generale:
1. David Arroyo (Spa) - Caisse d'Epargne in 73h11'38";
2. Ivan  Basso (Ita) - Liquigas-Doimo a 2'27";
3. Richie Porte (Aus) - Saxo Bank a 2'44";
4. Cadel Evans (Aus) - BMC a 3'09";
5. Carlos Sastre (Spa) - Cervelo a 4'41";
6. Vincenzo Nibali (Ita) - Liquigas-Doimo a 4'53";
7. Alexander Vinokourov (Kaz) - Astana a 5'12";
8. Michele  Scarponi (Ita) - Androni Giocattoli a 5'24";
9. Damiano Cunego (Ita) - Lampre a 9'21";
10. Robert Kiserlovski (Cro) - Liquigas-Doimo a 9'32".

Tutti i siti Sky