Caricamento in corso...
31 maggio 2010

Valverde non ci sta: "Squalifica ingiusta ed illegale"

print-icon
val

Alejandro Valverde

Il Tribunale per gli arbitrati sportivi ha squalificato per due anni lo spagnolo implicato nella famigerata Operacion Puerto. Il ciclista ha replicato attraverso una nota diffusa dai suoi legali: "Faremo ricorso presso il Tribunale federale svizzero"

L'accusa - Il Tas di Losanna ha sospeso il ciclista spagnolo Alejandro Valverde per due anni. Il Tas - è spiegato in una nota pubblicata sul sito internet - ha parzialmente accolto il ricorso presentato dalla Unione Ciclistica Internazionale e dalla Wada, l'agenzia mondiale antidoping. Il Tas ha fissato l'inizio della squalifica di Valverde al 1 gennaio 2010 ma ha respinto la richiesta di Uci e Wada per quanto riguarda l'annullamento dei risultati ottenuti da Valverde prima dell'inizio della squalifica. Nel 2009 il Coni ha sanzionato Alejandro Valverde con una una squalifica di due anni sul solo territorio italiano, con la richiesta, al vaglio del Tribunale arbitrale di Losanna, di estendere lo stop a livello internazionale. La squalifica terminerà nel gennaio 2012.

La risposta - "Questa sanzione di due anni a partire dall'1 gennaio 2010 la consideriamo totalmente ingiusta ed illegale, e per questo faremo ricorso presso il Tribunale federale svizzero, massimo organismo giudiziario elvetico. Le cui decisioni, lo ricordiamo, sono appellabili presso la Corte europea dei diritti dell'uomo". Con una nota diffusa dai suoi legali Alejandro Valverde commenta così la decisione presa dal Tas nei suoi confronti. Lo spagnolo è deciso a non mollare, e vuole percorrere tutte le strade possibili contro un provvedimento che reputa ingiusto, fino al ricorso alla Corte che ha sede a Strasburgo. "Va anche sottolineato - continua la nota congiunta di Valverde e dei suoi legali - che la nota stampa dell'Uci relativa al fatto che vengono cancellati tutti i risultati ottenuti (da Valverde) dal giorno 1 gennaio 2010, è manifestamente sbagliata. Infatti la sentenza del Tas ha deciso di mantenere i risultati ottenuti da Alejandro Valverde fino ad oggi in quanto è stato considerato manifesto il fatto che lo stesso Valverde era pulito in tutte le corse a cui ha partecipato in questo 2010".

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

Tutti i siti Sky