Caricamento in corso...
06 giugno 2010

"Sei un baro": Armstrong litiga con un tifoso

print-icon
lan

Lance Armstrong ha litigato con uno spettatore che, al termine del giro del Lussemburgo, lo ha definito "baro" rivangando i sospetti di doping

Al termine dell'ultima tappa del giro del Lussemburgo, clamoroso diverbio fra il ciclista americano e uno spettatore che lo accusa di doping: "Vieni qui a dirmelo in faccia", la dura reazione di Lance

Brutto epilogo del Giro del Lussemburgo, finito domenica con la vittoria finale dell'italiano Matteo Carrara e quella parziale, nella quarta ed ultima tappa (interrotta dieci chilometri prima del previsto per la pioggia troppo forte), dello spagnolo Gorka Izaguirre. Al termine della frazione, dopo aver tagliato il traguardo, l'americano Lance Armstrong, che in quel momento stava parlando con dei giornalisti, è stato duramente apostrofato ("baro", "bugiardo") da una persona del pubblico presente oltre le transenne. Il plurivincitore del Tour ha reagito dicendo per tre volte "vieni qui a dirmelo in faccia" all'uomo che lo aveva insultato riferendosi ai sospetti di doping da anni circolanti sull'americano - peraltro mai trovato positivo - e alimentati in questi giorni dalle dichiarazioni del suo ex compagno di squadra Floyd Landis. Poco dopo Armstrong ha ritrovato la calma, e ha preferito parlare della sua prestazione nella corsa appena conclusa. "Per me sono stati quattro giorni fantastici, mi sento benissimo. Non pensavo che avrei pedalato così bene e ora in vista del Tour conto di fare bene anche al giro della Svizzera".

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

Tutti i siti Sky