Caricamento in corso...
18 settembre 2010

Nibali, un fenomeno sulla Bola del Mundo: la Vuelta è sua!

print-icon
vue

Vincenzo Nibali, la Vuelta quest'anno parla italiano

Ventesima e decisiva frazione: il siciliano della Liquigas resiste da campione vero all'attacco di Mosquera, lo raggiunge sul traguardo e gli cede la vittoria di tappa. In classifica generale lo spagnolo ha un distacco di 41". VIDEO

Sfoglia l'album dei campioni del pedale

Commenta nel forum di ciclismo

Ezequiel Mosquera primo sulla Bola del Mundo, ma la Vuelta è di Vincenzo Nibali. Il siciliano della Liquigas ha compiuto un vero e proprio capolavoro, resistendo agli attacchi dello spagnolo sulla terribile salita finale. Proprio sul traguardo, Nibali ha raggiunto Mosquera, che aveva avuto un vantaggio massimo di 16" sul corridore della Liquigas. Nibali ha lasciato la tappa allo spagnolo, senza sprintare. Domani la passerella finale con l'arrivo a Madrid che incoronerà Nibali re di Spagna. "Sul punto più duro credevo di morire, ringrazio la squadra", le prime parole di Vincenzo Nibali.

Bola del Mundo
- Se il Giro ha Plan de Corones, oggi la Vuelta ha proposto, per la prima volta (e sarà l'unica, perché diventerà parco nazionale), l'arrivo sulla Bola del Mundo. La montagna (2.247 metri) si trova nella Sierra Guadarrama (60 km a nord di Madrid): in inverno è una stazione sciistica, mentre sulla vetta c'è un ripetitore della tv. Ed è proprio sulla strada utilizzata dai fuoristrada per salire a fare manutenzione alla vecchia stazione televisiva che i ciclisti saliranno: i 3 km finali sono stretti, di cemento tagliato in senso orizzontale, per garanitre maggior presa ai pneumatici. Le pendenze: quella massima è del 20%, l'ultimo km ha una media del 10,5%, con rampe fino al 16%. Le ammiraglie non saliranno fino alla vetta. I primi cinque della generale saranno seguiti dalle moto che metteranno a disposizione le ruote di scorta. E una volta in cima i ciclisti scenderanno a valle con la seggiovia.

L'ordine d'arrivo della 20esima  e penultima tappa della Vuelta di Spagna, 172 km da San Martin de  Valdeiglesias e arrivo in salita sulla Bola del Mundo:
1. Ezequiel Mosquera (Spa) - Xacobeo-Galicia 4h45'28";
2. Vincenzo Nibali (Ita) - Liquigas-Doimo + 0'01";
3. Joaquin Rodriguez (Spa) - Katusha + 0'23";
4. Frank Schleck (Lux) - Saxo Bank + 0'35";
5. Xavier Tondo (Spa) - Cervelo + 0'39";
6. Nicholas Roche (Irl) - Ag2r + 0'42";
7. Mikel Nieve (Spa) - Euskaltel-Euskadi + 0'50";
8. Peter Velits (Svk) - HTC-Columbia + 0'52";
9. Christophe le Mevel (Fra) - FdJeux + 0'55";
10. Remy di Gregorio (Frankreich) - FdJeux + 1'00".

La classifica generale della  Vuelta di Spagna:
1. Vincenzo Nibali (Ita) - Liquigas-Doimo 85h16'05";
2. Ezequiel Mosquera (Spa) - Xacobeo-Galicia + 0'41";
3. Peter Velits (Svk) - HTC-Columbia + 3'02";
4. Joaquin Rodriguez (Spa) - Katusha + 4'20";
5. Frank Schleck (Lux) - Saxo Bank + 4'43";
6. Xavier Tondo (Spa) - Cervelo + 4'52";
7. Nicholas Roche (Irl) - Ag2r + 5'03";
8. Carlos Sastre (Spa) - Cervelo + 6'06";
9. Thomas Danielson (Usa) - Garmin-Transitions + 6'09";
10. Luis Sanchez (Spa) - Caisse d'Epargne + 7'35".

Tutti i siti Sky