Caricamento in corso...
29 settembre 2010

Ciclismo, i Mondiali 2013 assegnati all'Italia. In Toscana

print-icon
ren

Matteo Renzi, il sindaco di Firenze: la sua città si è aggiudicata i Mondiali

Il congresso dell'Uci che si sta svolgendo a Melbourne ha deciso la sede della manifestazione. A Montichiari i Mondiali 2011 di paraciclismo. Nencini: "Sarà un mondiale bellissimo, siamo già al lavoro. Lo dedichiamo a Ballerini"

Sfoglia l'album dei campioni del pedale

Mondiali: ecco il percorso di Melbourne nel dettaglio

Mondiali 2013: in corsa 4 città toscane

Il congresso dell'Uci che si sta svolgendo a Melbourne in Australia ha assegnato all'Italia l'organizzazione dei Mondiali di ciclismo del 2013. La manifestazione si svolgerà a Firenze e in altre città della Toscana. "E' la vittoria del ciclismo italiano. Firenze, insieme a Lucca, Montecatini Terme e Pistoia organizzeranno i Campionati del Mondo Ciclismo su strada 2013".

Queste le parole di Renato Di Rocco, presidente Federazione Ciclistica Italiana, sull'assegnazione dei Mondiali di Firenze 2013 e Montichiari 2011 di paraciclismo, decisa dall'Unione Internazionale. "E' la vittoria della profonda tradizione ciclistica toscana. E' la vittoria per Franco Ballerini. E' la vittoria per il grande saggio Alfredo Martini -ha detto- al Comitato organizzatore, presieduto da Claudio Rossi, che insieme agli Enti locali ha portato avanti un progetto vincente che amalgama le bellezze del territorio alle fatiche del ciclismo, il nostro sostegno con la certezza che l'Italia, ancora una volta, saprà contraddistinguersi per la sua eccellenza. E' anche con soddisfazione che a Montichiari, il primo velodromo coperto in Italia, siano stati assegnati i Mondiali di paraciclismo del 2011, prova valida per la qualificazione paraolimpica. Sono orgoglioso di rappresentare uno sport - si legge nella nota di Di Rocco - che si distingue nel nostro territorio come a livello internazionale per capacità organizzative, merito anche della gente comune che, appassionata delle due ruote, vuole vivere sempre di più il ciclismo".

"Una notizia bellissima, che premia il lavoro che da un anno e mezzo stiamo portando avanti. La dedico al mio amico Franco Ballerini". Così Riccardo Nencini, presidente del Comitato regionale toscano della Federciclistica e assessore regionale, commentando la notizia, giunta poco fa da Melbourne in Australia, dell'assegnazione dei mondiali di ciclismo del 2013 all'Italia. "Firenze e la Toscana - aggiunge Nencini - daranno vita ad un  mondiale di altissimo livello, confermando le aspettative che questa candidatura portava con sè. Siamo orgogliosi e naturalmente siamo già al lavoro per la fase organizzativa". Nencini sarà nei prossimi giorni in Australia per una missione internazionale in rappresentanza  della Regione Toscana.

Tutti i siti Sky