Caricamento in corso...
19 novembre 2010

Doping, a Ginevra respinto il ricorso di Valverde

print-icon
spo

Respinto dal Tribunale di Ginevra il ricorso presentato da Alejandro Valverde (foto Ansa)

Un'altra battaglia persa dallo spagnolo, che per due anni non potrà correre in Italia: il Tribunale svizzero dice no all'appello depositato dal ciclista sulla sospensione a livello mondiale per il 2011. C'è di mezzo Fuentes e l'Operacion Puerto

Sfoglia l'Album del Ciclismo

Il ciclista spagnolo Alejandro Valverde, sospeso per due anni in Italia per doping, ha perso un'altra battaglia giudiziaria, secondo una sentenza pubblicata dal Tribunale federale svizzero. Un altro ricorso, depositato da Valverde e riguardante la sospensione a livello mondiale per tutto il 2011, decretata dal Tribunale arbitrale dello sport (Tas), è ancora in discussione presso lo stesso Tribunale federale.

Le autorità italiane avevano sospeso nel 2009 lo spagnolo ritenendo che fosse coinvolto in una vicenda di doping in Spagna, la cosiddetta Operacion Puerto. Una decisione che è stata confermata dal Tas, la cui sede è in Svizzera. Valverde aveva chiesto al Tribunale federale, una sorta di Corte Suprema, di annullare la decisione del Tas, puntando soprattutto su un problema di accesso alle prove dell'Operacion Puerto. La sentenza ha preso in considerazione il fatto che, secondo il Tas, il plasma contenuto in una sacca "trovata nel laboratorio del dottor Fuentes nel corso di un'inchiesta penale aperta nel 2004 in Spagna per fatti di doping (Operacion Puerto) corrispondeva al campione sanguigno fornito da Alejandro Valverde".

Nella sua sentenza, il Tribunale federale sottolinea anche che "delibera sulla base dei fatti stabiliti dal Tas" e non può dunque "rettificare o completare d'ufficio le constatazioni degli arbitri, anche se i fatti sono stati accertati in modo manifestamente inesatto o in violazione del diritto". Il Tribunale ha precisato che "le spese giudiziarie, che ammontano a 4 mila franchi svizzeri (2945 euro), sono a carico del ricorrente", cioè di Valverde.

Guarda anche:
Valverde non ci sta: "Squalifica ingiusta ed illegale"
Ciclismo, il Tas ferma Valverde: niente Italia per due anni

Commenta nel Forum del ciclismo

Tutti i siti Sky