Caricamento in corso...
11 gennaio 2011

Basso: "Nel 2011 ho un sogno, vincere il Tour de France"

print-icon
bas

Ivan Basso in azione nel Giro dell'anno scorso: quest'anno la priorità è il Tour

A Milano per la presentazione della nuova squadra, Liquigas Cannondale, Ivan rivela i suoi obiettivi per la prossima stagione. "Il Giro? Nel caso lo farei in appoggio a Nibali". GUARDA IL VIDEO

Commenta nel forum di ciclismo

Dopo un 2010 che lo ha visto protagonista con la vittoria al Giro d'Italia, Ivan Basso, ieri a Milano per la presentazione della nuova squadra Liquigas Cannondale, ha svelato il suo obiettivo per il 2011: "Dopo due vittorie al Giro - ha detto il ciclista - ora ho un sogno, vincere il Tour de France".

Le strategie della Liquigas sono chiare: se Basso cercherà di vincere in Francia, al Giro d'Italia sarà Vincenzo Nibali il capitano della squadra. Basso ha sottolineato che non sa ancora se parteciperà quest'anno anche al Giro, "ma nel caso lo farei in appoggio a Nibali. Deciderò con serenità nei prossimi mesi". La decisione di privilegiare il Tour de France Basso l'ha presa anche per onorare una promessa fatta al preparatore Aldo Sassi, morto lo scorso 13 dicembre a 51 anni: "mi ha chiesto di portare la maglia gialla - ha spiegato Basso -, è stato un colpo duro la sua morte. Ci mancherà".

La nuova squadra della Liquigas è tra le più giovani in circolazione, con una media di 25 anni: "L'impressione è ottima - ha proseguito il ciclista -, chi è entrato si è inserito bene. Ho visto atleti motivati. Comunque non credo che questo sarà il mio ultimo Tour, ho ancora qualche anno davanti da vivere da protagonista. Il percorso, tra l'altro, mi sembra adatto agli scalatori".

Sfoglia l'album del ciclismo

Tutti i siti Sky