Caricamento in corso...
11 febbraio 2011

La Vacansoleil sospende Riccò. Ha violato le regole interne

print-icon
ric

Lo ha comunicato sul proprio sito il team che ricorda di praticare una politica di tolleranza zero contro il doping. Per il 27enne corridore di Formigine, finito in ospedale domenica pomeriggio in condizioni critiche, il prossimo passo è il licenziamento

Commenta nel Forum del Ciclismo

La Vacansoleil, team di Riccardo Riccò, ha sospeso con effetto immediato il ciclista modenese. Lo si apprende da una nota apparsa sul sito della squadra. La decisione, viene spiegato, è il risultato di tre giorni di indagini interne, dopo il ricovero dell'atleta per un malore, "che hanno portato la squadra alla conclusione che fosse necessaria una sospensione immediata".

L'inchiesta "urgente" era scattata dopo il malore e "le voci riguardanti Ricco"', che ha anche ammesso di essersi praticato un'autoemotrasfusione. "La violazione delle regole interne al team e altre indicazioni giustificano questa misura", che, spiega la nota, è stata notificata al ciclista con una lettera. Oltre alla sospensione, la Vacansoleil ha "messo in discussione la relazione con Riccò", riservandosi di seguire vie legali. Non si vogliono "anticipare giudizi", ma la squadra evidenzia una politica improntata alla tolleranza zero sul doping.

Tutti i siti Sky