Caricamento in corso...
23 marzo 2011

Giro d'Italia 2011, tra le maglie c'è anche quella tricolore

print-icon
cap

A un mese e mezzo dall'inizio della novantaquattresima edizione (previsto il 7 maggio), ecco le quattro maglie ufficiali della manifestazione, presentate ieri sera a Milano assieme alla madrina della gara, l'attrice Cristiana Capotondi. IL VIDEO

Sfoglia l'Album del Ciclismo

Il Giro 2011 tappa per tappa

Il Team Sky a Sky: i video, in sella coi campioni

A un mese e mezzo dall'inizio della novantaquattresima edizione del Giro d'Italia (previsto il 7 maggio), ecco le quattro maglie ufficiali della manifestazione, presentate ieri sera a Milano assieme alla madrina della gara, l'attrice Cristiana Capotondi: oltre alla classica maglia rosa, che viene indossata dal vincitore generale, ci sono la maglia verde per il leader della montagna, quella bianca per il miglior giovane e quella rossa per il miglior velocista. Inoltre è prevista una maglia tricolore che verrà consegnata all'arrivo a Milano, il 29 maggio, alla squadra che si sarà distinta per il fair play.

Il Giro fa parte delle celebrazioni per il centocinquantesimo anniversario dell'Unità d'Italia. "Sono convinta del fatto che raccontare ai giovani il valore del nostro Paese unito - ha detto la Capotondi - sia fondamentale per avere un senso di rispetto delle istituzioni. Per quanto riguarda il Giro, mi ha sempre attratto molto questo senso di epicità e di fatica, soprattutto nelle tappe della montagna".

Presente anche il ciclista Filippo Pozzato: "Si respira già aria di Giro, l'atmosfera è giusta - ha detto Pozzato - non sono molto contento del quinto posto alla Milano Sanremo, non è andata male ma i risultati contano solo se vinci. La condizione comunque c'é". Secondo il direttore della Gazzetta dello Sport Andrea Monti "quest'anno il Giro ha il percorso più bello e impegnativo degli ultimi anni. L'anno scorso è stato più bello del Tour, spero che anche nel 2011 sia così. Chi vedo in pole position? Dipende se ci sarà o meno Contador al via".

Commenta nel Forum del Ciclismo

Tutti i siti Sky