Caricamento in corso...
05 maggio 2011

Il Giro del 150° dell'Italia unita: a Torino parte la festa

print-icon
gir

Ci siamo, sabato il via al Giro d'Italia nel 150° anniversario dell'Italia unita (Getty)

La corsa rosa comincerà dal cuore delle celebrazioni torinesi dell'anniversario, la Reggia di Venaria Reale, con la spettacolare crono-squadre di 19.3 km che sabato darà avvio alla 94a edizione. Contador, Nibali e Scarponi i favoriti. GUARDA L'ALBUM

FOTO: l'Album del ciclismo - Berzin, l'ex re del Giro si confessa

Tutte le tappe del Giro 2011

Vai allo Speciale Giro 2011

Il Giro 2011 dedicato al 150° anniversario dell'Unità d'Italia partirà dal cuore delle celebrazioni torinesi: la Reggia di  Venaria Reale, alle porte de capoluogo piemontese. La spettacolare crono-squadre di  19.3 km che sabato 7 maggio darà avvio alla 94a edizione della corsa rosa si dirigerà poi verso Torino per arrivare ai piedi della Mole, nella centralissima piazza Vittorio Veneto.

Non è un caso che sia proprio questo il luogo scelto per la partenza. Torino, infatti è al centro delle celebrazioni, per i  150 anni dell'Unita nazionale e si è trasformata nel palcoscenico del passato e del futuro del Paese oltre che dell'orgoglio dell'Italia nel mondo con un fitto programma di mostre, dibattiti, concerti,  appuntamenti sportivi e culturali.

La suggestiva Reggia di Venaria, "la Reggia d'Italia" è il  luogo delle eccellenze in cui trovare tutto cio' che rappresenta  l'orgoglio dell'Italia e degli italiani nel mondo: i temi saranno l'arte, il gusto, il paesaggio, la moda e il genio italiani. Le Officine Grandi Riparazioni, "l'Officina d'Italia" a ridosso del  centro di Torino, raccontano invece il passato e il futuro del Paese: la storia, la ricerca, l'innovazione e l'artigianato.

Il Giro si inserisce poi in una straordinaria settimana di appuntamenti: oltre alla Festa  dell'Esercito, che per i suoi 150 anni ha spostato la tradizionale  festa a Torino, luogo in cui fu fondato nel 1861, e che ha visto il  presidente della Repubblica Giorgio Napolitano come ospite d'eccezione; anche la grande adunata degli alpini, che prenderà il via proprio insieme alla presentazione delle squadre.

Sabato 7 maggio, in attesa della gara, sullo stesso percorso  affrontato dai professionisti, si svolgera' la cronometro a squadre  ludico/sportiva "Fight for Pink Torino" con 8 squadre composte da 12 atleti, tra cui la madrina Cristiana Capotondi e il presidente della federazione italiana ciclismo Renato Di Rocco. Alle 15.50 (anticipato l'orario per esigenze televisive, era previsto alle 16.15) sarà poi il momento tanto atteso della partenza della 1a tappa, che proseguirà anche il giorno successivo in terra piemontese da Alba, capitale delle Langhe.

Commenta nel Forum del Ciclismo

Guarda anche:
Le fatiche del Giro 2011: le planimetrie, roba da veri duri
Giro, ci siamo: lo spot e il promo audio

Tutti i siti Sky