Caricamento in corso...
09 maggio 2011

"Addio campione!". Twitter e Facebook piangono Wouter

print-icon
fac

Tantissimi i messaggi dai social network (come Facebook) per la morte di Weylandt

Centinaia di messaggi sul web per l'addio a Weylandt, morto durante la tappa del Giro d'Italia che finiva a Rapallo. "Chi ama il ciclismo ha il cuore a pezzi" è la frase che sintetizza il dolore della gente sui social network. GUARDA LE FOTO

Dramma al Giro, morto Weylandt - LA FOTOSEQUENZA DEI SOCCORSI

Vai allo Speciale Giro 2011

Ciclismo tragico: una lunga sequenza di lutti

"Addio campione, grazie delle belle vittorie che ci ha regalato, e noi ciclisti andremo avanti per te!" Lisa saluta così Wouter Weylandt, morto drammaticamente durante la tappa del Giro d'Italia che finiva a Rapallo. Tra Facebook e Twitter sono centinaia da tutto il mondo i messaggi di cordoglio per il belga caduto in discesa a una ventina di chilometri dal traguardo della terza frazione della corsa rosa. Il corridore è rimasto immobile a terra, gli è stato praticato il massaggio cardiaco, ma non c'è stato nulla da fare.

"Chi ama il ciclismo oggi ha il cuore a pezzi"
scrive Emanuele, "E' ingiusto morire in questo modo a 26 anni" il pensiero di Marco. Struggente quello di Eleonora: "Troppo poco tempo per tutti i tuoi sogni. Il silenzio al podio è stato il giusto tributo a ciò che è successo oggi".  E il post più diffuso: "Wouter addio...Rimarrai sempre nel mio cuore".

FOTO:- l'Album del ciclismo - Berzin, l'ex re del Giro si confessa - Le planimetrie del Giro: 21 tappe per duri - Torino in festa per il via al Giro - I siluri della cronosquadre - La prima volata trionfale di Petacchi

Dramma nella Terza Tappa: commenta nel Forum del Ciclismo

 


Tutti i siti Sky