Caricamento in corso...
11 maggio 2011

Il Giro prova a ripartire. A Orvieto giornata per attaccanti

print-icon
8ae

Il punto dove è morto Weylandt. Oggi la quinta tappa, da Piombino a Orvieto, per 191 km

Con tanto dolore per la morte di Weylandt e dopo l'abbandono della corsa da parte del team Leopard, la corsa si rimette in marcia. La quinta tappa porta la carovana in Umbria con tanti strappi, la frazione giusta per colpi di mano. I VIDEO E LE FOTO

Dramma al Giro, morto Weylandt - LA FOTOSEQUENZA DEI SOCCORSI - E la moglie Anne Sophie abbraccia il suo Wouter

Vai allo Speciale Giro 2011

Ciclismo tragico: una lunga sequenza di lutti - Il Giro piange, quarta tappa dedicata a Weylandt

Il Giro prova a ripartire, nonostante il dolore per la morte di Weylandt e dopo l'abbandono della corsa da parte del team Leopard. Parlando di tracciati e di strategia, la quinta tappa che da Piombino porta oggi la carovana a Orvieto in Umbria (191 km) rappresenta un’occasione per gli attaccanti. Si riparte con lo scozzese David Millar in maglia rosa dalla tragica tappa di Rapallo.

L'arrivo è da sprint per corridori esplosivi, e allora si può anche immaginare una giornata da Rodriguez, Scarponi e - perché no - Nibali, che in quest’ipotesi si tirerebbero dietro Contador. L’alternativa si chiama fuga di giornata. Chissà. Ci saranno però, negli ultimi 40 km della tappa, parecchi tratti sterrati. Il primo è nell'ascesa verso Croce di Fighine a quota 731. Poi, con punte di pendenza del 15%, altro sterrato è sullo strappo finale di giornata. Anche la discesa è sterrata. Anche gente come Garzelli e Visconti potrà lasciare il segno.

FOTO: l'Album del ciclismo - Wouter Weylandt, una vita spezzata al Giro: l'album - Berzin, l'ex re del Giro si confessa - Le planimetrie del Giro: 21 tappe per duri - Torino in festa per il via al Giro - I siluri della cronosquadre - La prima volata trionfale di Petacchi

Tutte le tappe del Giro 2011

Dramma nella Terza Tappa: commenta nel Forum del Ciclismo

Tutti i siti Sky