Caricamento in corso...
13 maggio 2011

Giro, che salita. De Clercq fa le scarpe a Scarponi

print-icon
cle

Il testa a testa sul traguardo della settima tappa tra Clercq e Scarponi

La spunta dopo uno scatto a 5 km dal traguardo ai piedi del santuario della Vergine di Mercogliano, al termine della tappa più breve del Giro con 17 km di salita. Scarponi secondo per pochi centimetri. Sabato una parentesi di quiete a Tropea. VIDEO E FOTO

Vai allo Speciale: foto, video, tutte le news sul Giro 2011

Tutte le tappe del Giro 2011

Sfoglia tutto l'Album delle imprese a due ruote

Primo arrivo in salita ai piedi della Madonna di Mercogliano, in Campania. La tappa del santuario, al termine di 17 km di rampa e dopo 110 km (la frazione più corta del Giro), va al belga Bart De Clercq della Omega Pharma-Lotto, scattato a circa 5 km dal traguardo e giunto in testa per pochi centimetri sul gruppo rientrante. Michele Scarponi al secondo posto, terza piazza per Roman Kreuziger. L'olandese Pieter Weening ha conservato la maglia rosa per il terzo giorno consecutivo.

"Sono contento, ho fatto un grande sprint, certo era meglio vincere". Scarponi commenta così la seconda posizione conquistata sul traguardo di Montevergine. Nel finale ha provato a recuperare il belga De Clercq, alla fine vincitore della tappa per pochi centimetri. Rimangono i 12" di abbuono. "Abbiamo corso bene, sono partito lungo per prendere il primo, sono andato forte ma lui ha tenuto. Ho corso bene, dico bravi ai miei compagni, ce l'ho messa tutta. Sono soddisfatto del lavoro sia mio che della squadra, sto attraversando un buon momento, va bene così. Era un arrivo che mi si addiceva ma ancora è presto, ci vuole tanto prima della fine".  

L'ordine d'arrivo

1. Bart De Clercq (Bel) - Omega Pharma-Lotto - 2h54'47";
2. Michele Scarponi (Ita) - Lampre-ISD, s.t;
3. Roman Kreuziger (Cec) - Astana, s.t;
4. Stefano Garzelli (Ita) - Acqua & Sapone, s.t;
5. Vincenzo Nibali (Ita) - Liquigas-Cannondale, s.t;
6. Joaquim Rodriguez (Spa) - Katusha, stesso tempo;
7. Jose' Rujano (Ven) - Androni Giocattoli, s.t.;
8. Dario Cataldo (Ita) - Quick Step, s.t;
9. Alberto Contador (Spa) - Saxo Bank SunGard, s.t;
10. Christophe Le Mevel (Fra) - Garmin-Cervelo, s.t.


La classifica generale:

1. Pieter Weening (Ola) - Rabobank - 23h09'59";
2. Konstantin Sivzov (Blr) - HTC-Highroad + 0'02";
3. Marco Pinotti (Ita) - HTC-Highroad, stesso tempo;
4. Christophe Le Mevel (Fra) - Garmin-Cervelo + 0'05";
5. Michele Scarponi (Ita) - Lampre-ISD + 0'14";
6. Pablo Lastras (Spa) - Movistar + 0'22";
7. Vincenzo Nibali (Ita) - Liquigas-Cannondale + 0'24";
8. Steven Kruijswijk (Ola) - Rabobank + 0'28";
9. Alberto Contador (Spa) - Saxo Bank SunGard + 0'30";
10. Jose Rodolfo Serpa (Col) - Androni Giocattoli + 0'33".



Guarda anche:
FOTO: Dramma al Giro, morto Weylandt - LA FOTOSEQUENZA DEI SOCCORSI - E la moglie Anne Sophie saluta il suo Wouter - Quel muro maledetto dov'è morto Weylandt - Wouter Weylandt, una vita spezzata al Giro: tutto l'album

Tutti i siti Sky