Caricamento in corso...
17 maggio 2011

Giro: a Teramo il primo squillo di Mark Cavendish

print-icon
mar

Cavendish ha vinto la sua prima tappa al Giro 2011 sul traguardo di Teramo (Foto Getty)

Il velocista della Htc ha bruciato Ventoso e Petacchi nello sprint che ha deciso la decima tappa, quinto Apollonio del Team Sky. Per il britannico si tratta del primo successo in questa edizione. Non cambia la classifica: Contador resta in rosa. IL VIDEO

Vai allo Speciale: foto, video, tutte le news sul Giro 2011

Tutte le tappe del Giro 2011

Sfoglia tutto l'Album delle imprese a due ruote

Mark Cavendish si prende la rivincita della tappa di Parma battendo Alessandro Petacchi allo sprint sul traguardo della decima tappa del Giro d'Italia di ciclismo, da Termoli a Teramo di 159 km. Questa volta Petacchi non si piazza nemmeno secondo, battuto in volata anche dallo spagnolo Francisco Ventoso. Quinto lo sprinter del Team Sky Davide Apollonio. Per il britannico della Htc è la vittoria numero sei alla corsa rosa. Alberto Contador ha conservato la maglia rosa.

La tappa è stata caratterizzata da una fuga immediata. Dopo un chilometro sono statati il francese Cazaux e il giapponese Beppu. Al km 17 li ha agganciati il francese Krivstov, ucraino di nascita, così la fuga è diventata a tre. Al gpm di Vasto i fuggitivi hanno taccato il massimo vantaggio di sei minuti e venti. Margine che è poi progressivamente diminuito. La fuga si è conclusa a undici chilometri dall'arrivo. A due chilometri e mezzo dal traguardo dal gruppo è partito fortissimo il britannico David Millar, ripreso però a un chilometro dalla fine. Petacchi nel tentativo di anticipare Ventoso è partito troppo presto, Cavendish ha aspettato il momento giusto e ha vinto a braccia alzate.

Contrariamente a oggi domani sarà una tappa senza lunghi, molti i saliscendi e gli strappi, niente di impegnativo ma sarà una corsa nervosa. Quattro i gran premi della montagna, tutti di quarta categoria. Nel finale a Loreto una breve discesa, poi ultimi due chilometri di salita fino all'8 per cento, ma gli ultimi metri sono pianeggianti.

L'ordine d'arrivo della decima tappa del Giro d'Italia:

1. Mark Cavendish (Gbr) - HTC-Highroad 4h00'49";
2. Francisco Ventoso (Spa) - Movistar s.t.;
3. Alessandro Petacchi (Ita) - Lampre-Isd s.t.;
4. Roberto Ferrari (Ita) - Androni Giocattoli s.t.;
5. Davide Appollonio (Ita) - Sky s.t.;
6. Francesco Chicchi (Ita) - Quick Step s.t.;
7. Klaas Lodewyck (Bel) - Omega Pharma-Lotto s.t.;
8. Sacha Modolo (Ita) - Colnago Csf Inox s.t.;
9. Alexander Kristoff (Nor) - BMC s.t.;
10. Oscar Gatto (Ita) - Farnese Vini-Neri Sottoli s.t.

La classifica generale del Giro d'Italia:

1. Alberto Contador (Spa) - Saxo Bank 37h04'40";
2. Konstantin Sivtsov (Blr) - HTC-Highroad + 0'59";
3. Christophe Le Mevel (Fra) - Garmin-Cervelo + 1'19";
4. Vincenzo Nibali (Ita) - Liquigas-Cannondal + 1'21";
5. Michele Scarponi (Ita) - Lampre-Isd + 1'28";
6. David Arroyo (Spa) - Movistar + 1'37";
7. Roman Kreuziger (Cze) - Astana + 1'41";
8. José Rodolfo Serpa (Col) - Androni Giocattoli + 1'47";
9. Dario Cataldo (Ita) - Quick Step + 2'21";
10. Matteo Carrara (Ita) - Vacansoleil s.t.

Guarda anche:

FOTO: Dramma al Giro, morto Weylandt - LA FOTOSEQUENZA DEI SOCCORSI - E la moglie Anne Sophie saluta il suo Wouter - Quel muro maledetto dov'è morto Weylandt - Wouter Weylandt, una vita spezzata al Giro: tutto l'album

Tutti i siti Sky