Caricamento in corso...
24 maggio 2011

Giro, in salita contro le lancette fino a Nevegal

print-icon
t16

L'altimetria della 16ma tappa, la cronoscalata Belluno-Nevegal

Dopo il giorno di riposo, con l'ammissione di Nibali secondo il quale ormai si corre solo per il secondo posto dietro a Contador, riprendono le ostilità con la 16sima tappa. Cioni presenta la cronoscalata di 12,7 km che parte da Belluno. VIDEO E FOTO

Vai allo Speciale: foto, video, tutte le news sul Giro 2011

Tutte le tappe del Giro 2011 - 13a tappa a Rujano, ma il protagonista è Contador - Giro, cancellato il Crostis: "problemi di sicurezza"

FOTO: l'Album delle imprese a due ruote - La prima delle tappone dolomitiche con lo Zoncolan

Dopo il giorno di riposo, con l'ammissione di Nibali secondo il quale ormai si corre solo per il secondo posto alle spalle del mostro Contador, riprendono le ostilità con la sedicesima tappa. La cronoscalata da Belluno a Nevegal, 1019 metri di quota, 12,7 km interamente in salita. Una frazione che può fare giustizia sommaria delle aspirazioni di classifica di molti concorrenti. Un percorso divisibile in tre parti. La prima è soprattutto in discesa all'interno di Belluno e favorisce i passisti; la seconda è in leggera salita; la terza, soprattutto negli ultimi 4,5 km, è molto impegnativa (considerando anche il fattore calura). Con diversi tornanti da affrontare. E con pendenze comprese tra il 10 e il 14%. L'impennata ideale perché la maglia rosa infligga altri dolori al gruppo. Staremo a vedere.

La classifica generale dopo la 15esima tappa:
1. Alberto Contador (Spa/Saxo Bank) in 62 ore 14:42. (media oraria: 38,454)
2. Michele Scarponi (Ita) a 4:20.
3. Vincenzo Nibali (Ita) 5:11.
4. John Gadret (Fra) 6:08.
5. Mikel Nieve (Spa) 7:03.
6. José Rujano Guillen (Ven) 8:39.
7. Denis Menchov (Rus) 8:46.
8. Roman Kreuziger (Rce) 8:58.
9. Joaquim Rodriguez (Spa) 9:20.
10. David Arroyo (Spa) 9:30.

Tutti i siti Sky